Metalli Preziosi

I forzieri d’oro dell’Africa: Ghana, Mali e Burkina Faso

Tre paesi ricchi di oro e per questo drammaticamente dipendenti dall’andamento delle quotazioni del metallo giallo.

I forzieri d'oro dell'Africa: Ghana, Mali e Burkina Faso

Parlando di miniere d’oro, l’Africa Occidentale è certamente un punto nevralgico dove si stanno concentrando molte società minerarie per lo sfruttamento delle ingenti risorse auree della regione.

Per capire meglio il mercato aurifero e le prospettive delle società impegnate in Africa, ecco una panoramica del mercato in Ghana, Mali e Burkina Faso.

GHANA

bandiera ghanaIl Ghana è uno dei più importanti produttori di oro in Africa, con una lunga storia alle spalle. Nel 2013, il Ghana era il decimo più grande produttore di oro al mondo, con una produzione di 85 tonnellate.

Nel paese esiste una importante industria estrattiva a livello artigianale, la cui esistenza è seriamente minacciata dalla discesa dei prezzi dell’oro.

I minatori artigianali del Ghana utilizzano il mercurio che viene portato a contatto con le particelle di oro, sia in sedimenti che in minerale frantumato, per forma la cosiddetta “amalgama”, una lega costituita da circa il 50% di mercurio e il 50% di oro. L’amalgama viene successivamente riscaldata per far evaporare il mercurio e per recuperare l’oro.

Purtroppo, per i minatori, i prezzi dell’oro sempre più bassi rendono questo processo sempre meno redditizio. Tuttavia, ciò è un grande vantaggio per il governo, che sta tentando di ridurre le miniere d’oro illegali.

Due tra le principali società operanti nel settore sono la Perseus Mining Limited e la Golden Star.

MALI

bandiera maliLa produzione di oro di questo paese ammonta a 67,4 tonnellate (2013), collocando il Mali come terzo produttore di oro in Africa, subito dopo il Sud Africa e Ghana.

Oltre ad avere significative riserve d’oro, il paese ha una grossa percentuale di miniere illegali. Nel tentativo di fare pulizia nel settore minerario, il governo ha recentemente annullato 130 permessi minerari, che rappresentano circa il 30% dei permessi esistenti. Perciò, questi permessi sono diventati disponibili per le società che intendono cercare oro legalmente.

Nel paese operano diverse aziende, tra cui la IAMGOLD e la AngloGold Ashanti.

BURKINA FASO

bandiera burkinafasoTutta l’economia del Burkina Faso dipende in larga misura dal prezzo dell’oro sul mercato internazionale. Nel 2013, quando il prezzo è sceso, la crescita reale del paese è stata del 6,9%, in calo rispetto all’anno precedente del 9%.

Attualmente, il governo sta facendo miglioramenti infrastrutturali, costruendo edifici e strade.

TrueGoldRoxgoldEndeavour Mining IAMGOLD sono le più importanti società minerarie operanti in Burkina Faso.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

AGGIUNGI UN COMMENTO

Inserisci il primo commento!

Avvisi:
avatar
wpDiscuz

Libro Metalli Rari

Send this to friend