Palladio, avanti tutta!

In un mercato dei metalli preziosi che non promette nulla di buono, i prezzi del palladio sono destinati a crescere grazie alla vendita di autoveicoli in Cina e in Nord America.

lingotti palladio

Il palladio, nel 2014, è stata la stella dei i metalli preziosi. Nel 2015, le cose non cambieranno e il metallo continuerà ad accusare un deficit di offerta.

Secondo un recente sondaggio della Reuters, che ha coinvolto  32 analisti, traders e altri operatori di mercato, le quotazioni del metallo avranno un prezzo medio di 845 dollari per oncia nel corso dell’anno, mentre nel 2016 la media arriverà a 900 dollari.

Ad oggi, il prezzo del palladio è di 785 dollari per oncia.

Perché tanto ottimismo per questo metallo, mentre il mercato degli altri metalli preziosi sta attraversando un momento molto difficile?

È presto detto: il record delle vendite di automobili in Canada e negli Stati Uniti, insieme e alla rapida crescita del mercato automobilistico in Cina,  hanno fatto crescere la domanda mondiale di palladio.

Circa il 50% di tutto il palladio del mondo finisce nei convertitori catalitici

Infatti, circa il 50% di tutto il palladio del mondo finisce nei convertitori catalitici, un componente chiave per tutti gli autoveicoli.

Sul fronte dell’offerta, le forniture della Svizzera e della Russia, il più grande produttore al mondo, sono in netto declino.

Secondo Barclays, il deficit è destinato a peggiorare, anche in considerazione delle quantità di riserve di metallo della Russia, ad oggi del tutto sconosciute. Le stime degli analisti riportano un deficit per l’anno in corso tra 16.000 e 40.000 chilogrammi.

Le previsioni per il 2015 sono presto fatte: la domanda in crescita e l’offerta in contrazione determineranno un aumento dei prezzi. Non poteva esserci notizia migliore per chi ha investito in palladio!

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

 

*** I commenti sono per il momento disabilitati. Potete però commentare gli articoli sulle nostre pagine social su FACEBOOK e TWITTER ***