Chi produce più terre rare nel mondo? Classifica dei 10 paesi produttori

Sul mercato globale delle terre rare un solo paese ha una posizione dominante. Si tratta della Cina che, da anni ormai, è il leader incontrastato.

Chi produce più terre rare nel mondo? Classifica dei 10 paesi produttori

Anche lo scorso anno la produzione mondiale di terre rare è aumentata, arrivando ad un totale di 280.000 tonnellate (nel 2018 erano soltanto 190.000 tonnellate).

La domanda di questi metalli è in aumento visto l’importanza sempre maggiore delle energie rinnovabile. Terre rare come il neodimio e il praseodimio, che sono indispensabili nelle applicazioni di energia pulita e nel settore high-tech, sono ormai degli osservati speciali per quanto riguarda veicoli elettrici e auto ibride.

Ma un altro fattore importante in questo mercato sono le crescenti tensioni tra Stati Uniti e Cina, che stanno evidenziando i potenziali problemi sulla catena di approvvigionamento, in considerazione del fatto che la Cina è di gran lunga il più grande produttore mondiale di terre rare.

Ormai da anni il gigante asiatico domina questo settore e, nel 2021, la sua produzione di 168.000 tonnellate è aumentata rispetto alle 140.000 tonnellate dell’anno precedente. I produttori cinesi devono aderire ad un sistema di quote per la produzione di terre rare che, l’anno scorso, è stata limitata a 162.000 tonnellate. Il sistema delle quote è stata una risposta del governo cinese ai problemi di lunga data con l’estrazione illegale di terre rare.

Attualmente, le produzione cinese è nelle mani di sei aziende di proprietà statale che permettono al governo un rigido controllo del mercato (anche se l’estrazione illegale non è ancora stata debellata).

Ma il quadro completo dei dieci più importanti paesi produttori è quello che abbiamo estrapolato dagli ultimi dati disponibili e riferiti al 2021 dello US Geological Survey (USGS).

TOP 10 dei paesi produttori di terre rare

CINA
(168.000 tonnellate)

STATI UNITI
(43.000 tonnellate)

MYANMAR
(26.000 tonnellate)

AUSTRALIA
(22.000 tonnellate)

THAILANDIA
(8.000 tonnellate)

MADAGASCAR
(3.200 tonnellate)

INDIA
(2.900 tonnellate)

RUSSIA
(2.700 tonnellate)

BRASILE
(500 tonnellate)

10º VIETNAM
(400 tonnellate)

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono disabilitati. Per commentare gli articoli è possibile farlo sulle nostre pagine social su FACEBOOK, TWITTER o INSTAGRAM ***