Metalli Rari

Perchè non possiamo fare a meno dell’afnio

L’afnio, metallo raro derivante dallo zirconio, potrebbe presto sostituire il silicio nella produzione di microprocessori.

Perchè non possiamo fare a meno dell'afnio

Se sapete cosa è l’afnio, o siete un perito metallurgico o la vostra memoria della tavola periodica degli elementi è paragonabile a quella di Giovanni Pico della Mirandola!

Per la maggior parte delle persone il nome e gli impieghi di questo elemento sono totalmente sconosciuti, anche se moltissimi oggetti che fanno parte della nostra quotidianità non potrebbero esistere senza l’impiego di questo metallo raro.

Per le sue proprietà uniche, l’afnio è impiegato in molti processi industriali. È altamente resistente alla corrosione perché forma un film di ossido sulla superficie, può essere in lega con altri metalli per creare super-leghe, è duttile, ha una buona capacità di assorbire neutroni, è resistente agli acidi e alle basi ed ha un punto di fusione ed ebollizione molto elevato. Non è tossico nella sua forma elementare e si può incendiare quando è in polvere.

Non è tossico nella sua forma elementare e si può incendiare quando è in polvere

Viene utilizzato in una varietà di applicazioni industriali e tecnologiche, tra cui:

  • Reattori nucleari
  • Filamenti delle lampadina
  • Motori a reazione
  • Microprocessori

La domanda mondiale di afnio è in costante aumento, anche perchè, nella maggior parte dei casi, non esiste alcun sostituto.

L’afnio non si trova libero in natura, ma si trova nei depositi di zirconio in percentuali che vanno dall’uno al tre percento. Di solito è un sottoprodotto della produzione di zirconio. Sia l’afnio che lo zirconio sono utilizzati nella produzione nucleare, il primo nelle barre di controllo per evitare la fuoriuscita di neutroni, il secondo nelle barre di combustibile per condurre neutroni in modo rapido ed efficiente.

L’afnio è relativamente abbondante nella crosta terrestre, ma a causa delle difficoltà di produzione, la quantità disponibile resta assai limitata, con prezzi elevati. La domanda di afnio è alta per le sue qualità uniche e per le numerose applicazioni industriali.

METALLIRARI.COM © RIPRODUZIONE RISERVATA

Roberto Gozzetti
È stato un trader nel settore dei metalli per lungo tempo, lavorando con alcune importanti aziende del settore in Italia e in Europa. Esperto in metalli rari, è consulente presso un'azienda svizzera leader sul mercato internazionale di questi metalli. Da qualche anno è impegnato anche nella divulgazione giornalistica del mondo dei metalli rari e delle materie prime. Il suo profilo professionale è su LINKEDIN.

AGGIUNGI UN COMMENTO

Inserisci il primo commento!

Avvisi:
avatar
wpDiscuz

Libro Metalli Rari

Send this to friend