Investimenti

Perchè investire in materie prime?

Un settore trascurato e sconosciuto dagli investitori privati ma ricco di opportunità a fronte di bassi rischi: le materie prime.

materie prime

Le materie prime (commodities) sono cose di cui la gente ha veramente bisogno: cibo, bestiame, prodotti agricoli, petrolio, gas, metalli come oroalluminio e rame.

Perchè investire in materie prime? La risposta più semplice a questa domanda è che sulla base dei dati storici, investire anche in materie prime aumenta i guadagni, abbassando i rischi.

Per meglio capire questa affermazione, dobbiamo parlare in modo semplice e non accademico di due concetti importanti: Asset Allocation e Correlazione.

ASSET ALLOCATION

È come investire il proprio portafoglio in diverse parti del mercato: azioni, titoli di stato, liquidità, materie prime, immobili, etc. L’Asset Allocation è importante perchè tutti questi investimenti tendono a muoversi con proprie caratteristiche: alcuni sono molto volatili, altri non lo sono; alcuni crescono quando tutta l’economia cresce, altri crescono nei momenti di crisi, etc.

L’obbiettivo di un’Asset Allocation intelligente è di avere un portafoglio che sia in linea con la propria disposizione ad accettare rischi e che sposi le proprie aspettative di guadagno.

CORRELAZIONE: LA VERA RAGIONE PER INVESTIRE IN MATERIE PRIME

Quando due cose si muovono in sincronia, allora diciamo che sono in correlazione. Una correlazione uguale a 1 significa che le due cose si muovono esattamente all’unisono (come per esempio un’automobile che sta viaggiando lungo la strada e il conducente a bordo della stessa). Una correlazione uguale a zero significa che le due cose non hanno nulla su cui fare confronti (per esempio un’automobile che sta viaggiando lungo la strada e una persona che sta fumando la pipa seduto su una poltrona a casa propria). Una correlazione uguale a -1 significa che le due cose si muovono in direzione opposta.

Generalmente quando si scelgono più investimenti si desidera che siano il meno correlati possibile (altrimenti sarebbe inutile scegliere investimenti diversi). Dai dati storici disponibili emerge che le commodities hanno una correlazione negativa con le azioni. Ciò le rende un potente strumento di diversificazione. Oltre a fornire una copertura contro l’inflazione, sono una copertura contro eventi destabilizzanti o catastrofi. I prezzi delle materie prime aumentano durante i periodi di crisi come guerre e crolli del mercato azionario.


Per esempio, l’oro in questo periodo (agosto 2011) ha raggiunto i suoi massimi storici, al contrario delle borse valori che oscillano su valori minimi. Attenzione che tutto ciò non significa che le materie prime non siano volatili. Sono volatili come o forse anche più dei mercati azionari, ma raramente scendono quando il mercato azionario scende.

Perchè è importante la diversificazione? La risposta a questa domanda è una regola d’oro nel campo degli investimenti: la cosa più importante di un investimento è di non perdere denaro. La diversificazione consente di abbassare il rischio dell’investimento e, come abbiamo spiegato, è uno strumento molto potente per diversificare è l’investimento in materie prime.

METALLIRARI.COM © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to friend