I 10 marchi di TV LED più venduti nel mondo

Uno dei mercati più competitivi e difficili è quello dei televisori. Ecco chi sono i protagonisti per quanto riguarda le TV LED.

I 10 marchi di TV LED più venduti nel mondo

Forse è la forma di intrattenimento più popolare del mondo. Dai bambini in tenera età alle persone più anziane, nessuno resiste alla tentazione di passare del tempo davanti alla televisione.

Di conseguenza, il mercato delle TV è enorme e l’industria televisiva ha vissuto una rapida crescita, iniziata con le TV a scatola, continuata con le TV flat e le TV LCD ed arrivata alle odierne TV LED. Quest’ultime sono le più sottili di sempre, con una visione delle immagini ottimale.

Il mercato globale è stato dominato a lungo dalle grandi aziende di elettronica giapponesi e coreane ma, negli ultimi anni, si sono affacciati nuovi protagonisti con prodotti molto interessanti. Ecco un quadro completo di come è suddiviso il mercato delle TV LED secondo gli ultimi dati di Technavio.

10

VIZIO (quota di mercato: 3%)

Tra i marchi più conosciuti negli Stati Uniti, ma sempre di più anche nel resto del mondo, c’è il marchio di elettronica Vizio TV. È stato fondato da William Wang, Ken Lowe e Laynie Newsome nel 2002 ed è apprezzato per i suoi televisori convenienti. Considerando che è nato con 3 dipendenti e un capitale di 6.000 dollari, la sua crescita in pochi anni è stata prodigiosa.

9

SHARP (quota di mercato: 3,2%)

La Sharp progetta e produce elettronica dal 1912. I televisori dell’azienda giapponese sono venduti con il nome di Aquos e sono famosi per la nitidezza del colore. Con più di 50.000 dipendenti, Sharp ha dieci unità produttive in tutto il mondo.

8

TOSHIBA (quota di mercato: 3,4%)

Non tutti lo sanno, ma Toshiba è il conglomerato di due società, la Tokyo Denki e la Shibaura Seissaku-sho, formatosi nel 1939. Con oltre 140.000 dipendenti è uno dei principali protagonisti del mercato dell’elettronica mondiale.

7

PANASONIC (quota di mercato: 3,7%)

Anche questa azienda di elettronica giapponese ha una lunga storia, essendo stata costituita nel 1918, a Osaka. Attualmente, produce televisori LED intelligenti (serie Viera), dotati di Wi-Fi e compatibili con la visualizzazione 3D. L’assistenza clienti di Panasonic è proverbiale.

6

SKYWORTH (quota di mercato: 5,3%)

Con sede a Shenzhen, Skyworth è un marchio di elettronica che ha acquisito un’ottima fama in poco tempo, soprattutto in Cina. Ha in programma di espandersi in India e di raggiungere presto una quota di mercato del 10%.

5

TCL (quota di mercato: 5,6%)

Si tratta di un’altra società cinese di elettronica che ha iniziato a produrre TV LED convenienti e di alta qualità, soprattutto per i consumatori cinesi.

4

HISENSE (quota di mercato: 5,6%)

Ecco un’altra azienda cinese conosciuta per la qualità dei suoi prodotti, le funzionalità avanzate dei suoi televisori LED e i prezzi molto convenienti. Con sede a Shandong, in Cina, la società è quotata alla borsa di Shanghai.

3

SONY (quota di mercato: 6,9%)

Nata nel 1964, Sony ha sede a Tokyo (Giappone) e tra i televisori offre la serie Bravia caratterizzata da un’elevata qualità dell’immagine e del suono. L’azienda è pioniere nell’HDTV con un’impressionante qualità nella visualizzazione 3D.

2

LG (quota di mercato: 12,6%)

Lucky-Goldstar (LG) è un marchio di elettronica con sede a Seoul, in Corea del Sud. Vende una vasta linea di prodotti, dagli elettrodomestici ai telefoni e ai televisori. È riuscita nell’impresa di superare in termini di quote di mercato TV molti dei maggiori colossi del settore, come Sony e Toshiba.

1

SAMSUNG (quota di mercato: 21%)

Leader incontrastato delle vendite di TV LED è sempre (dal 2006) la Samsung. Con sede a Seoul, in Corea del Sud, Samsung è leader anche in vari altri prodotti come i telefoni cellulari. Tra le altre cose, Samsung ha inventato la Smart TV LED nel 2016, che comprende circa 44 modelli della sua serie Smart TV.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono per il momento disabilitati. Potete però commentare gli articoli sulle nostre pagine social su FACEBOOK e TWITTER ***