Tecnologia e Scienza

Tesla, la rivoluzione continua

Il fondatore di Tesla annuncia che l’azienda aprirà gratuitamente i propri brevetti al mercato. La filosofia open-source si accinge a cambiare profondamente anche il mercato delle auto elettriche?

Tesla Motors non finisce di stupire tutti con una decisione a dir poco rivoluzionaria.

Il suo fondatore, Elon Musk, ha deciso di rottamare i brevetti sui veicoli Tesla, seguendo lo spirito del movimento open source.

La nuova svolta è stata spiegata da Musk, tramite il suo blog: “Tesla Motors è stata creata per accelerare l’avvento del trasporto sostenibile. Se abbiamo chiaro l’obbiettivo di creare veicoli elettrici, ma poi lasciamo delle mine (i brevetti) dietro di noi per fermare gli altri, stiamo agendo in modo contrario a questo obiettivo “.

La decisione va nella direzione di aiutare altre aziende nel settore, accelerando i tempi per l’entrata in commercio dei veicoli elettrici e di tutti gli altri autoveicoli non alimentati con idrocarburi.

Elon Musk, ha deciso di rottamare i brevetti sui veicoli Tesla

Attualmente, le più grandi case automobilistiche non stanno producendo veicoli elettrici o, nei casi migliori, li stanno producendo su bassissima scala. Ma quando verrà superato il problema dei bassi numeri prodotti, le auto elettriche diventeranno più accessibili a tutti.

Perciò, il progetto di Tesla di costruire una Gigafactory per produrre batterie agli ioni di litio su grande scala, assume un ruolo decisivo.

Se i piani di Musk si realizzeranno, soltanto la Tesla assorbirà il 17% della domanda di batterie al litio.

L’impatto sul mercato del litio sarà molto significativo, dal momento che il driver principale di tutto il mercato sono le batterie. Le aziende manifatturiere dovranno integrarsi verticalmente per avere la possibilità di sopravvivere nel futuro.

Così come ha fatto da poche settimane la Ganfeng Lithium, che sta acquistando una società di batterie al litio (la U.S. Worship Electronics Limited) per costruire una filiera integrata verticalmente.


Inoltre, la Ganfeng Lithium potrà esaminare e godere gratuitamente dei brevetti della Tesla per mettere a punto nuovi prodotti da proporre sul mercato.

Come è già successo nel settore dell’informatica, l’open source cambierà radicalmente il mercato delle batterie e di conseguenza anche quello del litio.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

metallirari.com

il tuo LIKE sarà di grande aiuto!

smile red

Send this to a friend