I primi 10 paesi produttori di gas naturale nel mondo

Quale è la mappa globale della produzione di gas naturale? Ecco i numeri che spiegano quali sono i paesi che producono e quelli che consumano la maggior parte del gas mondiale.

I primi 10 paesi produttori di gas naturale nel mondo

Il gas naturale è un idrocarburo naturale e un combustibile fossile non rinnovabile che si forma sotto la superficie terrestre. Viene utilizzato per il riscaldamento, per cucinare ma, soprattutto, per la produzione di elettricità.

Da un punto di vista climatico, il gas naturale contribuisce al climate change quando viene bruciato anche se, rispetto a combustibili come carbone o petrolio, brucia in modo più pulito. Per gli appassionati di chimica, il gas naturale è composto principalmente da metano (70-90%) e per una percentuale minore (0-20%) da etano, propano o butano, condito da piccole quantità di anidride carbonica (0-8%), azoto (0- 5%), acido solfidrico (0-5%) e tracce di elio, argon, neon e/o xeno.

Il mercato globale del gas

Ad ogni modo, quando si guarda al gas come mercato globale, i protagonisti sono sostanzialmente tre: Russia, Stati Uniti e Iran (i dati che seguono si riferiscono al 2020).

La Russia ha le più grandi riserve di gas naturale al mondo (37.400 miliardi di metri cubi) ed esporta più gas di qualsiasi altro paese (238 miliardi di metri cubi di gas). Inoltre, nel paese l’uso di gas naturale per le automobili è fortemente incoraggiato. A livello di produzione, il paese occupa la seconda posizione con 638,5 miliardi di metri cubi prodotti in un anno.

Primi produttori del mondo, gli Stati Uniti hanno le quinte più grandi riserve globali di gas (12.600 miliardi di metri cubi), oltre ad essere i primi consumatori in assoluto con 832 miliardi di metri cubi (seguiti da Russia e Cina). Il paese, per soddisfare i propri consumatori, importa gas naturale dal Canada e dal Messico tramite gasdotti. Le riserve americane sono concentrate in Texas, Oklahoma e Louisiana.

Al terzo posto tra i principali produttori mondiali c’è l’Iran, che possiede anche le seconde riserve mondiali di gas naturale. Il paese è una delle aree più ricche di idrocarburi del mondo, con circa 145 giacimenti di idrocarburi e 297 giacimenti di petrolio e gas scoperti fino ad oggi, ma gli esperti credono ce ne siano molti di più. Attualmente, l’Iran sta utilizzando solo una piccola parte delle sue enormi riserve di gas.

Se poi vogliamo focalizzare l’attenzione sul nostro paese, che occupa una posizione globale a livello di curiosità statistiche, scopriamo che la produzione dell’Italia ammonta a 3,9 miliardi di metri cubi all’anno, a fronte di 67,7 miliardi di metri cubi di consumi.

TOP 10 del gas mondiale

Il quadro completo dei primi 10 paesi produttori di gas naturale del mondo è quello che segue, in base ai dati riferiti al 2020 ed estratti dallo Statistical Review of World Energy 2021 (BP) e dall’International Natural Gas (U.S. Energy Information Administration).

Stati Uniti (914,6 miliardi di m3)

Russia (638,5 miliardi di m3)

Iran (250,8 miliardi di m3)

Cina (194 miliardi di m3)

Qatar (171,3 miliardi di m3)

Canada (165,2 miliardi di m3)

Australia (142,5 miliardi di m3)

Arabia Saudita (112,1 miliardi di m3)

Norvegia (111,5 miliardi di m3)

10º Algeria (81,5 miliardi di m3)

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono per il momento disabilitati. Potete però commentare gli articoli sulle nostre pagine social su FACEBOOK e TWITTER ***