Il miele pazzo, un dolce sballo che può diventare pericoloso

Tutto quello che dovete sapere sul miele pazzo prima di consumarlo e, soprattutto, prima di acquistarlo. Prezzi, curiosità ed effetti collaterali…

Il miele pazzo, un dolce sballo che può diventare pericoloso

Il miele che tutti conosciamo è un gustosissimo ingrediente dolce che si sposa perfettamente con torte e dolcetti vari. Ma nostra madre natura ha pensato bene di creare anche una variante originale, il cosiddetto miele pazzo (mad honey) o, come qualcuno lo chiama, il miele allucinogeno.

Dolci allucinazioni

A differenza del miele normale, il miele pazzo ha una strana tinta rossastra e contiene una sostanza chiamata graianotossina che fa andare in tilt il cervello delle persone. Anche in quantità minime, questo ingrediente può stordire chi lo assume e può produrre allucinazioni.

La prima volta che questo miele comparve sul mercato fu nel 1700, quando divenne rapidamente famoso nella regione del Mar Nero, dove le persone lo apprezzavano per i suoi effetti collaterali.

All’inizio, la gente del posto credeva persino che questa nuova tossina potesse essere utilizzata per scopi medicinali e che potesse aiutare a curare l’ipertensione, diverse malattie dello stomaco e persino il diabete mellito. Qualcuno sostiene che stimoli e migliori anche le prestazioni sessuali.

Sballo o avvelenamento?

Tuttavia, la fama del miele pazzo era quella di una sostanza che faceva sballare. Fatto bollito nel latte o consumato crudo spalmato su una fetta di pane, il miele pazzo porta allo sballo o all’avvelenamento. Infatti, se consumato in piccole dosi e se il corpo reagisce bene alla graianotossina, gli effetti sono piacevoli ma, se le dosi diventano eccessive, il fisico rimane avvelenato e, in alcuni casi, può addirittura arrivare alla morte.

Gli abitanti del posto, in Turchia e in Nepal, sanno bene come consumarlo, ma i turisti che arrivano da tutto il mondo per sballare con questo miele, hanno spesso sorprese dolorose. Non a caso, quasi tutti i casi di avvelenamento riguardano stranieri imprudenti e sprovveduti.

Le allucinazioni sono in forse, ma i prezzi sono per certo allucinanti

In Turchia ci sono molti posti dove viene venduto legalmente, anche se la gente del posto crede che crei più dipendenza della maggior parte delle droghe. In ogni caso, con il passare degli anni, il prezzo di questo miele speciale è salito alle stelle e in alcuni negozi viene venduto ai turisti a 200 dollari al chilogrammo.

In conclusione, nei vostri prossimi viaggi in Turchia o in Nepal, non dimenticate mai che il miele pazzo può portare con sé anche effetti collaterali spiacevoli, soprattutto se ingerito in quantità eccessive. Insomma, come diceva Paracelso, “Sola dosis facit venenum” (è la dose che fa il veleno).

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

*** I commenti sono per il momento disabilitati. Potete però commentare gli articoli sulle nostre pagine social su FACEBOOK e TWITTER ***