Mercati

Segnali negativi dal mercato del ferro

I prezzi del minerale di ferro sono in discesa e non fanno ben sperare per una ripresa dell’economia cinese e di conseguenza per tutta l’economia globale.

Segnali negativi dal mercato del ferro

Le prospettive sul mercato del ferro non sono buone e, considerata l’importanza di questo metallo per tutti i settori economici, potrebbe essere un campanello di allarme per l’economia globale.

I prezzi del minerale di ferro stanno scendendo a causa di un surplus che, secondo Citigroup, porterà i prezzi medi del 2015 a 90 dollari a tonnellata e a 80 dollari l’anno dopo.

In Cina i prezzi stanno scendendo a causa della debole domanda dell’industria siderurgica che ha costretto molte acciaierie a vendere tutte le scorte per far fronte alle esigenze di liquidità.

Il settore immobiliare cinese ha rallentato, riducendo la richiesta di acciaio e mettendo sotto pressione tutto il mercato

Anche il settore immobiliare cinese ha rallentato, riducendo di conseguenza la richiesta di acciaio e mettendo sotto pressione tutto il mercato. Alcuni grossi commercianti cinesi sono stati costretti a vendere grosse quantità di metallo in perdita, per far fronte alle esigenze di cassa.

Alcuni impianti minori hanno dovuto chiudere l’attività a causa dei prezzi non più remunerativi, ma le quotazioni del metallo non ne hanno risentito più di tanto.


Le previsioni di Citigroup parlano di prezzi del minerale di ferro che potranno oscillare tra i 90 e i 100 dollari a tonnellata, mentre Morgan Stanley ha abbassato le proprie previsioni a 105 dollari, dai 118 dollari previsti soltanto il mese scorso. Per Goldman Sachs Group la media dei prezzi dell’anno sarà di 109 dollari.

Si annunciano mesi davvero difficili per tutto il settore siderurgico mondiale.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

AGGIUNGI UN COMMENTO

Inserisci il primo commento!

Avvisi:
avatar
wpDiscuz

Libro Metalli Rari

Send this to friend