Mercati

Speranze di un dicembre migliore per l’argento

Dal mercato fisico delle monete numismatiche arriva qualche segnale che fa ben sperare i sostenitori dell’argento.

Novembre è arrivato al termine e per gli operatori del mercato dell’argento potrebbe essere una buona cosa, anche se il metallo bianco ha toccato durante il mese il suo punto più basso dal febbraio 2010.

Un segnale incoraggiante per il mese di dicembre arriva da Kitco, secondo la quale per le monete d’argento numismatiche e per le monete d’oro di piccolo taglio c’è una forte richiesta, in coincidenza con l’avvicinarsi delle festività natalizie.

Generalmente questo tipo di monete sono regali molto popolari, ma quest’anno lo saranno probabilmente ancora di più, a causa dei bassi prezzi dei metalli preziosi.

Attualmente, le monete d’argento della zecca degli Stati Uniti (American Eagles) e della zecca canadese (Maple Leafs) non sono sufficienti a soddisfare le richieste di tutti i rivenditori.

Le monete d’argento della zecca degli Stati Uniti e della zecca canadese non sono sufficienti a soddisfare le richieste

La mancanza di adeguate forniture per il mercato è forse da ricercare nel rallentamento dei livelli produttivi delle zecche causato dalla discesa della domanda nel corso di quest’anno.

Tutti gli investitori che stanno cercando di sfruttare i bassi prezzi dei metalli preziosi per comprare argento fisico a buon mercato, dovrebbero essere consapevoli del fatto che la disponibilità potrebbe rivelarsi un problema.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend