Mercati

Le vendite di auto infiammeranno il palladio nel 2015

Il 2015 promette molto bene per il palladio che dovrebbe venir trascinato verso l’alto dal buon andamento delle vendite di automobili in tutto il mondo. Una sola cosa potrebbe rovinare la festa: gli altri metalli preziosi.

Sempre più osservatori considerano le prospettive del palladio assai promettenti, a partire da Scotiabank che ha recentemente pubblicato la sua analisi sul mercato globale automobilistico.

Lo studio di Scotiabank prevede che le vendite di auto in tutto il mondo raggiungeranno nuovi record nel corso del 2015, con un incremento del 4%. Ciò dovrebbe significare un aumento della domanda di palladio, considerato un componente chiave nei catalizzatori per autoveicoli.

Il mercato mondiale dell’auto sarà trascinato dall’Asia e dal Nord America, grazie ad una serie di fattori favorevoli: una crescita del mercato del lavoro, bassi tassi di interesse e maggiore potere di acquisto delle famiglie a causa della discesa del petrolio.

In particolare, la domanda di auto dovrebbe aumentare in Cina del 17% rispetto al 2014, raggiungendo quasi i 19,5 milioni di unità.

Le vendite di auto cinesi saranno influenzate anche dalla forte richiesta di modelli di lusso

Tutto ciò, nonostante le preoccupazioni circa il rallentamento della crescita economica del gigante asiatico. Le vendite di auto cinesi saranno influenzate anche dalla forte richiesta di modelli di lusso e dall’allentamento monetario da parte della banca centrale del paese.

Contemporaneamente, in Nord America, le vendite di auto in Canada, Messico e Stati Uniti stabiliranno nuovi record rispetto al 2000. Uno dei motivi che spingerà gli americani all’acquisto di un auto nuova è che quasi il 40% dei veicoli del paese ha raggiunto un’età di almeno 12 anni e, quindi, dovranno essere sostituiti.

In Europa Occidentale, dove il mercato automobilistico sta ancora soffrendo per la debole ripresa economica, le vendite di auto dovrebbero aumentare leggermente nel corso del 2015.


Come sempre succede in questi casi, è difficile dire se il prezzo del palladio avrà un beneficio immediato, anche perchè non va dimenticato che il palladio, così come il platino, tende ad avere una stretta correlazione con gli altri metalli preziosi, oro e argento in testa, che stanno attraversando un periodo infelice.

Tuttavia, lo studio di Scotiabank non esita a definire i fondamentali a lungo termine per il palladio molto forti. Un’ottima notizia per gli investitori che stanno affrontando da lungo tempo mercati assai difficili per i metalli preziosi.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend