Mercati

Kitco indagata per frode fiscale sull’oro

Una delle più imponenti indagini mai svolte prima, ha condotto il fisco canadese alla richiesta di pesanti condanne per la celebre società di trading.

Kitco indagata per frode fiscale sull'oro

Il Dipartimento delle Entrate del Canada ha presentato un totale di 1.920 accuse contro Kitco e altre 11 imprese, nonché per i loro amministratori, in seguito ad una delle più grandi indagini di frode fiscale nel settore dell’oro.

Kitco è un importante trader canadese impegnato nel settore dei metalli, soprattutto oro, argento e rame. La società è conosciuta in tutto il mondo anche grazie ai servizi informativi legati ai grafici ed alle quotazioni dei metalli di tutto il mondo.

Il fisco canadese ha richiesto pene detentive e multe per un totale di 750 milioni di dollari

Il fisco canadese ha richiesto pene detentive e multe per un totale di 750 milioni di dollari anche per il fondatore di Kitco, Bart Kitner.

L’indagine, durata diversi anni, ha scoperto una presunta evasione di 350 milioni di dollari per un periodo di due anni, dal 2009 al 2010. Secondo l’accusa, Kitco e le altre società coinvolte, avrebbero realizzato false dichiarazioni per ottenere sgravi fiscali a cui non avrebbero avuto diritto.

La truffa si sarebbe basata sull’effettuare la trasformazione da oro puro in rottami, da inviare a qualche raffinatore per la trasformazione ancora in oro puro. Operazioni fittizie effettuate al solo scopo di richiedere rimborsi fiscali, senza nessuna attività commerciale effettiva.

Kitco ha negato con forza tutte le accuse.

METALLIRARI.COM © RIPRODUZIONE RISERVATA

AGGIUNGI UN COMMENTO

Inserisci il primo commento!

Avvisi:
avatar
wpDiscuz

Libro Metalli Rari

Send this to friend