Tecnologia e Scienza

Intelligenza artificiale per combattere il cancro

L’impiego di strutture 3D all’interno del più grande database del mondo per la ricerca sul cancro, consentirà di accelerare i tempi per la scoperta di nuovi farmaci.

Intelligenza artificiale per combattere il cancro

Il 2016 non poteva cominciare meglio sul fronte della lotta contro il cancro: le strutture tridimensionali (3D) sono entrate a far parte del più grande database mondiale (canSAR) per la ricerca di farmaci contro la malattia.

In poche parole, l’impiego di strutture 3D nel più grande archivio del pianeta per trovare cure efficaci contro il cancro, consentirà agli scienziati di tutto il mondo di progettare nuovi trattamenti terapeutici.

Il canSAR è una banca dati sviluppata dall’Institute of Cancer Research di Londra nel 2013, popolata con 1,7 miliardi di risultati sperimentali relativi a geni, sperimentazioni cliniche e farmacologiche. Da allora, i dati contenuti nel gigantesco archivio hanno continuato a crescere.

140.000 utenti in oltre 175 paesi accedono costantemente a questa preziosa fonte di informazioni, una potente risorsa che viene utilizzata dai ricercatori di tutto il mondo per condividere un enorme patrimonio di conoscenze integrate in biologia, chimica e medicina del cancro.

La tecnologia delle strutture 3D utilizza l’intelligenza artificiale per mappare la superficie delle molecole che provocano il cancro

Ma in quale modo le strutture tridimensionali consentono un grande salto di qualità per il canSAR? È presto detto. La tecnologia delle strutture 3D utilizza l’intelligenza artificiale per mappare la superficie delle molecole che provocano il cancro. L’idea è quella di ricavare da queste informazioni la strada per sviluppare farmaci in grado di inibire le molecole cancerogene.

Inoltre, questa tecnologia aiuterà i ricercatori a capire come comunicano le cellule tumorali e, forse, ad imparare nuove tecniche per bloccarne la diffusione.


Trovare nuovi trattamenti per il cancro è un processo lungo e costoso, perciò disporre di qualcosa che riduce tempi e costi contribuirà a creare una nuova generazione di terapie da offrire ai malati di tutto il mondo.

Come dice il Dr. Bissan Al-Lazikani, a capo del laboratorio di biologia computazionale dell’Institute of Cancer Research, le nuove tecnologie di intelligenza artificiale aiuteranno in modo determinante gli scienziati nella ricerca di come sconfiggere una malattia drammatica come il cancro.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to friend