Terza-pagina

I peggiori disastri minerari della storia

La tragedia che sta colpendo la Turchia, per la morte di 284 lavoratori in una miniera di carbone, richiama alla memoria altri numerosi drammatici incidenti avvenuti in tutto il mondo.

I peggiori disastri minerari della storia

Il drammatico incidente avvenuto in Turchia, dove un’esplosione in una miniera di carbone a Soma ha provocato la morte di 284 minatori (bilancio ancora provvisorio), ha portato all’attenzione internazionale il problema della sicurezza sul lavoro, soprattutto in ambienti di per sé pericolosi, come quelli di una miniera.

La morte di così tante persone costituisce il peggior incidente minerario della storia della Turchia, ma non l’unico. In un paese, che sta compiendo grandi sforzi per ampliare il proprio settore minerario, gli incidenti tra il 2000 e il 2009 sono stati 25.000 e il governo turco si è dimostrato, fino ad ora, incapace di gestire questi incidenti.

Il lavoro in miniera non è un lavoro sicuro e gli incidenti sono in agguato in ogni momento, soprattutto nelle miniere di carbone. Tuttavia, è un dato di fatto che la maggior parte degli incidenti accadono nei paesi in via di sviluppo, dove le norme di sicurezza sul lavoro sono meno severe che nei paesi più sviluppati.

La Turchia, purtroppo, non ha il record della peggiore tragedia in miniera. Infatti, nella storia si sono verificati molti altri drammatici disastri minerari, soprattutto nelle miniere di carbone. Ecco l’elenco completo:

  1. Miniera di Benxihu/Honkeiko, in CinaIl giorno 26 aprile 1942, una micidiale esplosione di gas in uno dei bracci della miniera, nella provincia di Liaoning, provocò la morte di 1.549 minatori.
  2. Miniera di Courrières, in Francia – Il peggiore disastro minerario avvenuto in Europa, si verificò nel nord della Francia, dove un’esplosione nella miniera uccise 1.099 persone, compresi molti bambini. Correva l’anno 1906.
  3. Miniera di Mitsubishi Hojyo, in Giappone – Un’esplosione di gas, il 15 dicembre 1914, uccise 687 minatori che lavoravano in questa miniera giapponese. È il peggior disastro minerario del paese.
  4. Miniera di Laobaidong, in Cina – Il 6 maggio 1960, un’esplosione di gas metano uccise 684 operai. L’incidente venne mantenuto segreto dal governo cinese fino al 1992.
  5. Miniera di Mitsui Miike, in Giappone – Un’esplosione e le esalazioni di monossido di carbonio portarono alla morte di 458 minatori giapponesi e al ferimento di altri 839. Era il 9 novembre 1963.
  6. Miniera di Senghenydd, nel Regno Unito (Galles) – Il 13 ottobre 1913 si verificò il peggiore incidente nella storia mineraria del Regno Unito: 439 minatori persero la vita per un’esplosione, le cui cause non sono ancora note.
  7. Miniera di Coalbrook, in Sud Africa – Il crollo della miniera uccise 435 lavoratori e non ci furono sopravvissuti. Nessuno riuscì più ad entrare nella miniera che alla fine fu sigillata con il cemento. L’incidente avvenne il 21 gennaio 1960.
  8. Miniera di Wankie, in Zimbabwe (ex Rhodesia) – Il 6 giugno 1972, una serie di esplosioni lasciarono senza vita 426 minatori. Soltanto 8 persone furono estratte vive dalle macerie.
  9. Miniera di Oaks, nel Regno Unito (South Yorkshire) – Varie esplosioni causate da gas infiammabili provocarono la morte di 380 minatori e soccorritori, il 12 dicembre 1866.
  10. Miniera di Dhanbad, in India – Il 28 maggio 1965, a causa di un’esplosione nella miniera, morirono 375 minatori.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

AGGIUNGI UN COMMENTO

Inserisci il primo commento!

Avvisi:
avatar
wpDiscuz

Libro Metalli Rari

Send this to friend