Metalli Preziosi

Apple rivoluzionerà il mercato dell’oro?

Se le previsioni di vendita saranno confermate dei fatti, Apple diventerà il terzo più grande consumatore di oro del mondo, grazie ad Apple Watch Edition, un orologio d’oro e un concentrato di tecnologia.

Ogni notizia sul lancio di un nuovo prodotto della Apple crea sempre molte aspettative ed entusiasmi da parte del pubblico.

Ma questa volta, l’ultima invenzione della società californiana sarà molto di più di un gadget molto ricercato, dal momento che potrebbe rivoluzionare il mercato dell’oro in tutto il mondo.

L’Apple Watch Edition, un orologio d’oro massiccio, verrà messo in vendita al pubblico nel mese di aprile. Sarà disponibile in due formati, da 32 e da 42 millimetri, sia in oro giallo che rosa. I prezzi, per il mercato americano, saranno tra i 10.000 e i 17.000 dollari, mentre per il mercato europeo saranno probabilmente maggiori (“Una miniera per Apple: 12 milioni di orologi d’oro!“).

Dato che Apple prevede di produrre più di 1 milione di unità al mese, avrà bisogno di una grossa quantità di oro. Anche se non è certa la quantità di metallo giallo che verrà impiegata per ogni orologio, la speculazione si è scatenata conteggiando 2 once troy per ciascuna unità, corrispondenti ad un totale di 750 tonnellate di oro all’anno, una fetta molto grossa di tutta la produzione mondiale di oro, che nel 2013 è stata di 2.770 tonnellate.

L’azienda di Cupertino diventerebbe il terzo più grande consumatore di oro al mondo, dietro a Cina e India

Se gli orologi dovessero però contenere soltanto mezza oncia di oro, queste previsioni si ridurrebbero drasticamente, pur rimanendo numeri assai significativi per il mercato globale del metallo giallo.

A riguardo del prezzo di Apple Watch Edition, c’è molta curiosità nell’indovinare quante persone saranno disposte a sborsare più di 10.000 dollari per avere il nuovo orologio, anche se la grande  popolarità di Apple ha sempre sorpreso tutto il mercato. Nel 2014 ha venduto quasi 170 milioni di iPhone e nel primo trimestre 2015 ne ha già venduti 74,47 milioni.

Detto questo, il prezzo del nuovo gioiello potrebbe sicuramente essere un ostacolo, soprattutto considerando il fatto che il prodotto di Apple con il prezzo più alto, il MacBook Pro, non ha mai raggiunto le vendite previste.

Tuttavia, è probabile che l’accessorio di lusso sarà commercializzato in un segmento di mercato di fascia alta, dove gli altri prodotti concorrenti hanno prezzi anche più elevati. Il Rolex Sky-Dweller Oyster, per esempio, è un orologio in oro a 18 carati da 42 millimetri e costa 46.000 dollari.


Se le previsioni di vendita saranno rispettate, il nuovo dispositivo da polso della Apple potrebbe richiedere circa un terzo dell’oro del mondo e con esso l’azienda di Cupertino diventerebbe il terzo più grande consumatore di oro al mondo, dietro a Cina e India.

Una statistica piuttosto impressionante, che però non deve suscitare troppi entusiasmi tra gli investitori in oro fino a quando la Apple non rilascerà ulteriori dettagli circa l’orologio e fino a quando le proiezioni di vendita non verrano confermate dai fatti.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend