Economia

I più grandi produttori di litio nel 2014

Le più grandi miniere di litio del pianeta sono concentrate in due soli paesi, che da soli estraggono quasi i due terzi di tutto il litio del mondo.

Il mercato del litio, che per molti anni è stato abbastanza tranquillo e lontano dai riflettori internazionali, è balzato all’attenzione degli investitori nel corso dell’ultimo anno, grazie soprattutto alla Tesla Motors (“Tesla Motors: costruire super-cars con un cuore di litio“).

Data la crescente importanza che stanno assumendo le batterie al litio per tutti i dispositivi elettronici, per le aziende tecnologiche di tutto il mondo è diventata una priorità assoluta avere garantito un rifornimento costante di litio. Tanto più che gli utilizzi del litio vanno ben al di là delle batterie ricaricabili.

Nel 2014, il panorama globale della produzione di litio nel mondo è quella riportata dal US Geological Survey.

  1. australiaAUSTRALIA (produzione mineraria : 13.000 tonnellate). Il paese ha incrementato di 300 tonnellate la produzione rispetto all’anno precedente. In Australia è situata Greenbushes, la più grande riserva di litio del mondo, operativa da oltre 25 anni.
  2. cileCILE (produzione mineraria : 12.900 tonnellate). L’insieme delle miniere cilene rappresentano le più grandi riserve di litio del mondo, con oltre 7,5 milioni di tonnellate. Da tale stima, il paese ospita circa cinque volte più litio dell’Australia, che possiede la seconda più grande riserve di litio del mondo. Il deposito più grande è quello di Atacama che produce circa il 20% del litio totale del mondo.
  3. cinaCINA (produzione mineraria : 5.000 tonnellate). Il paese è il più grande consumatore di litio del mondo e, nonostante occupi la terza posizione di questa graduatoria, l’estrazione deve ancora decollare. Attualmente, la maggior parte del litio cinese proviene dalla pianura di Chang Tang, nel Tibet occidentale. Si stima che le riserve della Cina ammontino a 3,5 milioni di tonnellate.
  4. argentinaARGENTINA (produzione mineraria : 2.900 tonnellate). Insieme a Bolivia e Cile, rappresenta il cosiddetto “triangolo del litio“. Il deposito più importante è quello di Salar del Hombre Muerto.
  5. zimbabweZIMBABWE (produzione mineraria : 1.000 tonnellate). La società Bikita Minerals, che controlla quasi tutti litio del paese, ha in programma nuovi piani di espansione per aumentare la sua capacità produttiva.
  6. portogalloPORTOGALLO (produzione mineraria : 570 tonnellate). La maggior parte del litio portoghese proviene dalla regione di Goncalo, ma in altre zone del paese esistono grandi quantità di litio e nel futuro verranno esplorati nuovi giacimenti per capire se sono sfruttabili economicamente.
  7. brasileBRASILE (produzione mineraria : 400 tonnellate). Il paese possiede giacimenti di minerale in alcune aree del nord, tra cui Minas Gerais e Ceara.
  8. stati unitiSTATI UNITI (produzione mineraria : sconosciuta). Il paese ha una sola miniera di litio, in Nevada, di proprietà della Rockwood Holdings, acquisita quest’anno da Albemarle.  Trattandosi di una sola azienda, i dati sulla produzione non vengono resi pubblici per proteggere i segreti commerciali dell’azienda.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend