Terza-pagina

I deejay più ricchi del mondo (2015)

L’astronomico successo e la capillare diffusione della musica elettronica in tutto il mondo ha consacrato profeti e sacerdoti milionari: i deejay.

I deejay più ricchi del mondo (2015)

Per diventare una celebrità nel mondo della musica non è necessario essere una rock star.

Grazie alla tecnologia, chiunque possieda un computer e un talento per quanto riguarda le battute e il mixaggio di musica, può guadagnare anche più di una rock star.

deejay, nati per rendere una festa più divertente grazie alla musica, sono diventati l’attrazione principale nei grandi festival musicali e nei concerti che si tengono in tutto il mondo. I loro dischi sono venduti ovunque e, come le rock star, sono i testimonial di molti prodotti di consumo.


Alcuni di loro hanno avuto così tanto successo da potersi permettere di volare da un concerto all’altro a bordo del proprio jet privato.

Secondo i dati raccolti da Forbes nel 2015, i deejay più ricchi del mondo sono i seguenti.

  1. DJ Tiesto (patrimonio: 90 milioni di dollari). È anche un produttore musicale e, soltanto nel 2014, ha guadagnato 28 milioni di dollari.
  2. Calvin Harris (patrimonio: 70 milioni di dollari). Nato in Scozia, ha iniziato la carriera giovanissimo, incidendo musica nella sua camera da letto. Ha trovato la celebrità grazie al social-network Myspace che lo ha portato a firmare contratti con le più importanti case discografiche del mondo.
  3. Guy-Manuel de Homem Christo (patrimonio: 60 milioni di dollari). È un deejay e musicista francese, produttore di dischi e di pellicole cinematografiche.
  4. Thomas Bangalter (patrimonio: 60 milioni di dollari). Francese, appartenente come Guy-Manuel de Homem Christo al gruppo Daft Punk, ha iniziato suonando il pianoforte all’età di sei anni.
  5. Paul Oakenfold (patrimonio: 58 milioni di dollari). Voleva diventare uno chef ma è diventato produttore musicale nel 1985. Da allora ha lavorato con celebri gruppi musicali inglesi e rapper americani.
  6. Paul van Dyk (patrimonio: 52 milioni di dollari). Musicista e produttore tedesco, è stato il primo artista a ricevere il Grammy Award nella categoria Dance and Electronic. Ha imparato la professione lavorando in radio.
  7. Armin van Buuren (patrimonio: 46 milioni di dollari). Deejay e produttore olandese di musica trance, ha lavorato a lungo al Club Nexus. Il suo primo successo è arrivato all’età di 19 anni con l’incisione di “Blue Fear”.
  8. John Digweed (patrimonio: 45 milioni di dollari). Nato nel Regno Unito, è anche un produttore e un attore. È stato un pioniere della musica progressive ed è il proprietario della casa discografica Bedrock Records.
  9. Judge Jules (patrimonio: 42 milioni di dollari). Oltre ad essere un DJ è anche un popolare conduttore radiofonico del Regno Unito.
  10. Sasha (patrimonio: 40 milioni di dollari). Proveniente dal Galles (Regno Unito) è diventato una celebrità per i suoi remix con John Digweed.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

AGGIUNGI UN COMMENTO

1 Commento a "I deejay più ricchi del mondo (2015)"

Avvisi:
avatar
Ordina per:   più recenti | meno recenti | più votati
djlamberto
Ospite

interessante quanto guadagnano

wpDiscuz

Libro Metalli Rari

Send this to friend