Economia

Quali sono i prezzi del rame, LME o COMEX?

I due mercati principali mercati del rame sono il COMEX a New York e l’LME a Londra. Ecco come funzionano.

Per chi non ha mai investito sul rame, il più importante tra i metalli non ferrosi, seguire i prezzi può essere oggetto di un certa confusione.

Infatti, il mercato ufficiale non è uno soltanto.

Il rame viene negoziato al London Metal Exchange (LME) con un prezzo a tonnellata, ma anche al COMEX, una divisione del New York Mercantile Exchange (NYMEX), con un prezzo a libbra.

Entrambi i mercati forniscono informazioni indispensabili per tutti coloro che seguono il mercato del rame o che investono in azioni del settore.

Il rame al London Metal Exchange (LME)

È il rame negoziato sul mercato di Londra, dove vengono scambiati opzioni e contratti a termine (futures) per i principali metalli industriali.

Gli operatori del settore del rame possono vendere fisicamente catodi all’LME nei periodi di eccesso di offerta e comprarli nei periodi di deficit

In particolare, i contratti futures del rame hanno una scadenza giornaliera a 3 mesi, la più utilizzata, oltre a scadenze mensili che possono arrivare fino a 123 mesi. I prezzi dei contratti sono espressi in dollari e i lotti sono di 25 tonnellate. Possono essere regolati anche attraverso la consegna fisica di metallo in uno dei magazzini LME sparsi in tutto il mondo. Per questo motivo, quando si parla di LME, si fa spesso riferimento alle rimanenze di catodi di rame nei magazzini LME. Infatti, oltre ad essere un mercato per lo scambio di futures e per la fissazione di prezzi di riferimento, l’LME funge da mercato fisico per i produttori e i consumatori di molti metalli, uno dei quali è proprio il rame.

In pratica, gli operatori del settore possono vendere fisicamente catodi di rame all’LME nei periodi di eccesso di offerta e comprarli nei periodi di deficit. Perciò l’andamento delle scorte dei magazzini dell’LME è un indicatore dello stato di salute della domanda e dell’offerta a livello mondiale.

Tuttavia, è importante notare che, tra le negoziazioni che avvengono all’LME, la consegna fisica è l’eccezione piuttosto che la regola. I contratti sul rame vengono prevalentemente utilizzati o per le cosiddette coperture, cioè a protezione del rischio di oscillazione dei prezzi, piuttosto che per prendere posizioni speculative al rialzo o al ribasso.

Il rame al COMEX

Con sede a New York e con uffici in tutto il mondo, il COMEX è un mercato di futures sulle commodities simile all’LME. La proprietà è nelle mani del CME Group.

Il COMEX è un riferimento internazionale per i prezzi del rame ma, diversamente dal LME, i contratti sono in dollari per libra e con scadenze che fanno riferimento al mese di calendario, fino ad un massimo di 23 mesi. Il contratto, alla scadenza, viene regolato con la consegna fisica, ad eccezione per gli E-mini futures, liquidati solo in cash.

Come avviene anche per l’LME, il COMEX è largamente usato da banche e fondi di investimento per la gestione del rischio.

Non solo LME o COMEX


LME e COMEX non sono le uniche borse merci su cui è negoziato rame. Per esempio, lo Shanghai Metal Exchange (SHME) è il riferimento per i consumatori e produttori della Cina, paese che da solo consuma il 40% del rame di tutto il mondo.

Proprio a causa dell’esistenza di tanti mercati è abbastanza difficile ottenere una completa trasparenza sui prezzi del rame. Tuttavia, per chi deve prendere decisioni per investire, è possibile ricostruire il puzzle del mercato mettendo insieme tutte le informazioni in modo da avere qualche indizio su quale sia la migliore strategia di investimento da mettere in atto.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend