Mercati

Prezzi del palladio ai minimi da 5 anni

A inizio settimana il prezzo del metallo bianco è sceso ad un minimo quinquennale, circondato da ampi cali dei prezzi di quasi tutte le materie prime.

I ribassisti sul mercato del palladio pare abbiano fatto la scelta giusta e i tempi in cui i prezzi del metallo inseguivano sempre nuovi massimi sembrano ormai lontanissimi (“Prezzi del palladio ai massimi“).

Il prezzo del palladio è sceso al minimo da cinque anni a questa parte (531,71 dollari per oncia), registrando in una sola giornata una perdita di oltre il 6%, sulla scia di quasi tutte le materie prime

Anche se i prezzi hanno recuperato qualcosa rispetto ai minimi, arrivando a 546 dollari per oncia, i timori per un rallentamento dell’economia cinese hanno inciso sugli umori di tutti gli investitori in palladio, il più industriale di tutti i metalli preziosi.

Secondo Bloomberg, le preoccupazioni per la crescita economica in Cina, un po’ attenuate dopo il taglio dei tassi di interesse da parte delle autorità cinesi, lasciano prevedere che la domanda di auto del paese non crescerà come previsto. E il palladio viene impiegato soprattutto nei convertitori catalitici per veicoli per ridurre l’inquinamento da gas di scarico.

Nel solo mese di luglio, le importazioni cinesi di palladio sono scese del 42% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente

Nel solo mese di luglio, le importazioni cinesi di palladio sono scese del 42% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Una pessima notizia per il metallo, dal momento che la Cina rappresenta il 22% della domanda globale di palladio.


Tuttavia, secondo alcuni analisti, il palladio potrebbe trovarsi in una condizione di iper-venduto. Di conseguenza ci si attende un rimbalzo significativo a breve termine, provocato dalla chiusura di molte posizioni e da investitori a caccia di affari.

Nel mercato continua a dominare un nervosismo diffuso e la tendenza rimane ancora ribassista, motivo per il quale il rimbalzo potrebbe avere vita breve.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend