Tecnologia e scienza

Una APP per investire sul mercato dei diamanti

Sarà una APP a salvare il mercato dei diamanti? Forse no, ma di certo aiuterà molti potenziali investitori a capire meglio la dinamica dei prezzi di un mercato non troppo trasparente.

Una APP per investire sul mercato dei diamanti

Il mercato dei diamanti è notoriamente difficile da interpretare, soprattutto da parte di chi non è un esperto del settore.

Scarsa trasparenza nei prezzi e una giungla di pietre preziose, diverse le une dalle altre per molteplici parametri, rendono il mercato dei diamanti un punto interrogativo per qualsiasi investitore che si avvicina per la prima volta.

Ma anche in questo caso, la tecnologia può essere d’aiuto. D. Wayne Prentice, laureato in gemmologia e con molte esperienze nel settore diamantifero, ha pensato di realizzare un’APP, chiamata DiamondMaster e disponibile in iTunes Store (), che fornisce un listino di prezzi all’ingrosso globale, basato su dati di mercato affidabili.

L’idea nasce da lontano. Subito dopo l’11 settembre il mercato dei diamanti ha subito profondi cambiamenti, in gran parte dovuti al cambiamento della politica monetaria degli Stati Uniti. Dal 2002 al 2007, un periodo di soli cinque anni, il dollaro americano ha perso circa il 48% rispetto all’euro.

Una condizione che, essendo quello dei diamanti un mercato internazionale, non favoriva l’investimento in diamanti per qualsiasi investitore americano.

Per un cliente è determinante conoscere se un diamante si è apprezzato o meno

Quindi D. Wayne Prentice ha pensato di poter offrire a tutti i potenziali investitori un punto di riferimento solido da utilizzare come misura per dare un valore globale ad un diamante.

Usando la media mobile annuale dei prezzi dell’oro e l’International Monetary Fund’s Special Drawing Rights, era possibile determinare se i diamanti stavano perdendo valore, guadagnando valore o semplicemente mantenendo il valore. Successivamente vengono aggiunte le principali valute estere.

Quando nel 2010 la tecnologia diventa disponibile, tutte queste considerazioni diventano un’APP, con la possibilità di calcolare istantaneamente tutti i dati. L’archivio iniziale contiene tre anni di dati, riferiti ad ogni mese e, naturalmente, una classificazione accurata dei diamanti in un dato formato, colore, qualità e taglio.

Attualmente l’APP viene usata da un mix di persone, che vanno dai periti del settore fino agli acquirenti che trovano molto comodo calcolare velocemente e semplicemente il valore di ciò che stanno acquistando. Anche i rivenditori possono utilizzare l’applicazione, impostando il loro margine di profitto.

Per un cliente è un’informazione determinante quella di conoscere se un certo diamante si è apprezzato o meno nel corso degli ultimi 5 anni, con tanto di percentuale di crescita o decrescita.

L’APP gestisce anche le conversioni in tutti i sistemi di classificazione, tra i quali il GIA (Gemological Institute of America), quello russo e l’AGS Lab.

Per l’anno prossimo, l’APP per investire sui diamanti debutterà anche su Android e su desktop.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

AGGIUNGI UN COMMENTO

Inserisci il primo commento!

Avvisi:
avatar
wpDiscuz

Send this to friend