Investimenti

Il futuro dei titoli minerari

In un mercato delle materie prime improntato al ribasso, anche i titoli minerari sono stati fortemente penalizzati. Ma come sta cambiando il settore e quali sono le prospettive a più lungo termine?

Il settore minerario è stato forse il business più stupido, ma più fruttuoso, di tutto il 19° secolo.

Anche ai nostri giorni, le risorse naturali restano un buon investimento, nonostante il mercato attuale abbia imboccato la strada del ribasso.

Tuttavia, gli investitori in titoli minerari dovrebbero essere consapevoli del fatto che chi opera in questo settore si muove  su un terreno che sta diventando sempre più difficile, anno dopo anno.

Certamente, le difficoltà per tutta l’industria mineraria non mancano.

Trovare nuovi depositi minerari è diventata un’impresa proibitiva e con sempre più scarse probabilità di successo

Trovare nuovi depositi minerari è diventata un’impresa proibitiva e con sempre più scarse probabilità di successo. Dopo una ricerca che dura da migliaia di anni, quasi tutti i depositi facilmente accessibili sono già stati trovati. Per non parlare dei costi. Se un tempo l’unico costo di estrazione era quello delle pale e dei picconi, l’estrazione moderna richiede una vasta gamma di impianti e attrezzature costose.

L’altra variabile diventata assai sfavorevole per i minatori è il tempo. È abbastanza normale che per mettere in produzione una miniera siano necessari almeno una decina di anni e, molto spesso, gran parte di quel tempo viene speso semplicemente in attesa di permessi e autorizzazioni. Nullaosta per procedere con i lavori di estrazione, che sempre più spesso vengono negati. E quando arrivano i permessi per l’avvio dei lavori, le aziende minerarie devono pagare tasse e royalty ai governi locali che più passa il tempo e più diventano esose.

Come se non bastasse, i prezzi di molte materie prime (uranio, carbone ferro e petrolio per esempio) sono diventati estremamente volatili, rendendo molto difficile per qualsiasi azienda la pianificazione delle proprie attività.

Guardando al futuro le cose potrebbero diventare ancora più difficili per un mondo che continuerà ad aver sempre più bisogno di metalli. Perciò le speranze di tutto il settore sono riposte in nuove tecnologie che possano sostituire l’estrazione mineraria tradizionale.


Ad oggi, le maggiori aspettative riguardano 4 filoni, che per quanto possano sembrare lontani dal concretizzarsi, potrebbero presto riservare sorprese positive:

Naturalmente, gli investitori stanno seguendo con grande attenzione lo sviluppo di queste tecnologie, che potrebbero creare grosse opportunità per tutto il settore minerario, un po’ come accadde ai tempi delle scoperte delle prime miniere, quando però le uniche tecnologie disponibili per estrarre minerale dal terreno erano pale e picconi.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend