I violini più costosi mai realizzati al mondo

Il primato del violini più costosi del mondo si gioca tra italiani. Stradivari o Guarneri? Ecco tutti i più importanti, e costosi, capolavori dei due maestri…

I violini più costosi mai realizzati al mondo

Quando si tratta di strumenti classici, pochi sono quelli che possono competere con i violini. I violini, non solo sono stati utilizzati per centinaia di anni, ma ne esistono modelli così preziosi da valere milioni di dollari.

Esemplari del genere non sono solo rari e preziosi da un punto di vista monetario, ma producono suoni che non è possibile replicare. Nessuno sa esattamente perché questi violini suonino così bene, ma una cosa è certa: sono strumenti molto richiesti e di un valore enorme, come vedrete nella classifica che segue.

10

TITANIC (1,7 milioni di dollari)

Questo violino è divenuto celebre per la tragedia del Titanic. Infatti, venne suonato da Wallace Hartley, il 14 aprile 1912, mentre la nave affondava. C’è anche un’iscrizione sul violino che recita “For Wallace on the Ocean of Our Engagement, From Maria“.

9

STRADIVARI LADY TENNANT (2 milioni di dollari)

Questo violino è stato realizzato da Antonio Stradivari nel 1699. È stato usato da musicisti famosi come Charles Philippe LaFont, Ulf Hoelscher, Xiang Gao, Yang Liu e Yossif Ivonov (l’attuale proprietario).

8

STRADIVARI HAMMER (3,54 milioni di dollari)

Questo violino risale al 1707 e prende il nome dal suo primo proprietario, Christian Hammer. È appartenuto anche al famoso violinista Kyoko Takezawa.

7

STRADIVARI MOLITOR (3,6 milioni di dollari)

Antonio Stradivari ha realizzato questo violino (1697) diversi anni prima del suo periodo d’oro. La cosa straordinaria di questo pezzo è che fu di proprietà di Napoleone Bonaparte.

6

GUARNERI CANNONE (4 milioni di dollari)

Costruito da Giuseppe Guarneri del Gesù nel 1743 a Cremona, questo violino è stato suonato da famosi musicisti, tra cui Regina Carter, Shlomo Mintz, Eugene Fodor e Niccolò Paganini che gli diede il nome di Cannone per la sua potenza sonora.

5

GUARNERI LORD WILTON (6 milioni di dollari)

Costruito da Guarneri del Gesù nel 1742, il violino era di proprietà di Lady Speyer e, alla fine, è finito nelle mani di Yehudi Menuhin, uno dei violinisti più importanti del suo tempo. Attualmente, è di proprietà del collezionista di violini David L. Fulton.

4

GUARNERI MARY PORTMAN (10 milioni di dollari)

Questo è il terzo violino di fila realizzato da Guarneri Del Gesù nel 1735. È noto come Mary Portman perché era di proprietà di una donna britannica con questo nome. Attualmente, appartiene a Susanne Hou.

4

GUARNERI EX-KOCHANSKI (10 milioni di dollari)

Un altro violino di Guarneri del Gesù, costruito nel 1741. Nonostante abbia quasi 300 anni, il violino è perfettamente conservato, con una spettacolare vernice rossa. Aaron Rosand è l’attuale proprietario del violino.

4

GUARNERI CARRODUS (10 milioni di dollari)

È il terzo violino Guarneri venduto per 10 milioni di dollari. I suoi illustri proprietari sono stati, oltre a Paganini, Ossy Renardy, John Tiplady Carrodus e Richard Tognetti, che è l’attuale proprietario.

3

STRADIVARI LADY BLUNT (15,9 milioni di dollari)

Antonio Stradivari ha realizzato questo violino nel 1721. Si tratta di uno dei violini Stradivari meglio mantenuti, di cui si sia a conoscenza. Un proprietario sconosciuto ha acquistato il violino per 15,9 milioni di dollari non molto tempo fa.

2

GUARNERI VIEUXTEMPS (16 milioni di dollari)

Si tratta di un violino in condizioni eccezionali, che è stato suonato e posseduto da alcuni dei più importanti violinisti degli ultimi 100 anni: Henry Vieuxtemps, Yehudi Menuhin e Itzhak Perlman. Chi oggi ha in mano (e suona) il violino è Anne Akiko Meyers, ma il vero proprietario rimane anonimo. Ha però dato lo strumento ad Anne come un prestito che durerà il resto della sua vita.

1

STRADIVARI MESSIAH (20 milioni di dollari)

È il violino più costoso del mondo e, se dovesse mai essere rimesso in vendita all’asta, probabilmente aumenterebbe di valore. Lo Stradivari Messiah fu realizzato da Antonio Stradivari nel 1716 e perciò è uno dei violini più antichi del maestro italiano. È appartenuto a Joseph Joachim, a Nathan Milstei e a Jean-Delphin Alard. Attualmente, è esposto al Museo Ashmolean di Oxford, in Inghilterra.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend