Economia

“Top 10” dei paesi produttori di oro (2015)

Pubblicato l’ultimo rapporto dell’USGS sui più importanti paesi del mondo che producono oro. Poche sorprese e molte conferme rispetto alla classifica dell’anno precedente.

"Top 10" dei paesi produttori di oro (2015)

Per il settimo anno consecutivo, nel 2015, la produzione mondiale di oro è aumentata, seppur di solo l’1% rispetto al 2014.

Al contrario, i prezzi dell’oro si sono abbassati di circa l’11% nel corso dell’intero anno, anche se nel 2016 stiamo assistendo ad una forte ripresa.

I due principali paesi produttori, Cina e Australia, hanno aumentato le quantità prodotte, mentre quasi tutti gli altri le hanno diminuite.

Il quadro generale della produzione del 2015 è quello fornito dallo United States Geological Survey (USGS) con la classifica dei primi 10 paesi del mondo produttori di oro.

  1. cinaCINA (produzione mineraria: 490 tonnellate). È il nono anno consecutivo che la Cina conquista il primato di primo produttore di oro del mondo. I cinesi sono anche i più grandi consumatori di metallo giallo, con una domanda di 867 tonnellate, escludendo gli acquisti della banca centrale.
  2. australiaAUSTRALIA (produzione mineraria: 300 tonnellate). Nel 2014, il tasso di cambio del dollaro australiano è sceso del 25%, mentre il prezzo dell’oro ha perso circa il 37% in dollari americani. Di conseguenza, molti produttori hanno cercato di sfruttare le miniere a più alta concentrazione di oro (una pratica conosciuta come “high grading“).
  3. russiaRUSSIA (produzione mineraria: 242 tonnellate). Leggero calo della produzione della Russia che, secondo le stime, detiene 8.000 tonnellate di riserve auree.
  4. stati unitiSTATI UNITI (produzione mineraria: 200 tonnellate). Il paese ha circa 45 miniere, le più grandi delle quali si trovano in Alaska.
  5. canadaCANADA (produzione mineraria: 150 tonnellate). Un dollaro canadese più debole è stata una fortuna per i produttori di oro canadesi che hanno venduto il metallo in dollari americani.
  6. perùPERÙ (produzione mineraria: 150 tonnellate). Il governo peruviano ha dichiarato guerra alle miniere illegali, anche a costo di indebolire la produzione nazionale.
  7. sud africaSUD AFRICA (produzione mineraria: 140 tonnellate). La produzione di oro del Sud Africa è in continuo calo e, dal 1980, ha accusato una caduta dell’85%.
  8. uzbekistanUZBEKISTAN (produzione mineraria: 103 tonnellate). Il paese ospita la miniera d’oro di Muruntau, una delle più grandi a cielo aperto del mondo.
  9. messicoMESSICO (produzione mineraria: 120 tonnellate). Negli ultimi dieci anni ci sono state numerose scoperte e sviluppi per le miniere messicane, che hanno portato ad un aumento della produzione nazionale di oltre quattro volte.
  10. ghanaGHANA (produzione mineraria: 85 tonnellate). Nonostante i timori che la discesa dei prezzi dell’oro portasse al collasso di numerose miniere, la produzione complessiva del paese è stata di poco inferiore all’anno precedente.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

AGGIUNGI UN COMMENTO

Inserisci il primo commento!

Avvisi:
avatar
wpDiscuz

Send this to friend