Top 10 dell’argento: i paesi produttori

Quale è Il più importante paese produttore di argento? Secondo le più recenti stime del US Geological Survey, è il Messico.

Top 10 argento: i paesi produttori

Chi investe in argento o in qualche azienda del settore, pone una grande attenzione sui prezzi del metallo o su quelli dei titoli azionari.

Tuttavia, è assai importante avere anche una panoramica globale della produzione di argento. Conoscere quali paesi producono più argento può aiutare gli investitori a capire la logica che sta dietro alle strategie delle aziende minerarie.

Ciò detto, nel 2018, la produzione mondiale di argento è leggermente aumentata, arrivando a toccare le 27.000 tonnellate. I paesi che hanno registrato degli aumenti sono stati l’Argentina, la Cina e la Russia, mentre il Messico ha mantenuto la sua supremazia come principale produttore del mondo.

La panoramica completa dei 10 maggiori paesi produttori d’argento del mondo (anno 2018) è quella fornita dallo US Geological Survey.

1

MESSICO (produzione mineraria: 6.100 tonnellate)

Nel 2018 il Messico è stato il più grande produttore di argento del mondo. Anche se ha prodotto un po’ meno dell’anno precedente, ha mantenuto la leadership di questa speciale classifica. Nei prossimi anni il settore nel paese dovrebbe crescere del 3,3% all’anno, arrivando ad un valore di 17,8 miliardi di dollari entro il 2020.

2

PERÙ (produzione mineraria: 4.300 tonnellate)

Il paese ha un enorme potenziale non sfruttato, che potrebbe consentirgli di crescere nel prossimo futuro. Possiede infatti le più grandi riserve d’argento del mondo, pari a 110.000 tonnellate.

3

CINA (produzione mineraria: 3.600 tonnellate)

Secondo il Silver Institute, l’ascesa della Cina nel mercato dell’argento negli ultimi anni è dovuta allo sviluppo delle altre attività minerarie. Infatti, quasi il 95% dell’argento prodotto nel paese è un sottoprodotto dell’estrazione di altri metalli.

4

POLONIA (produzione mineraria: 1.300 tonnellate)

La Polonia ha guadagnato una posizione rispetto al 2017, grazie ad una crescita della produzione di 10 tonnellate. Il paese ospita una delle maggiori aziende produttrici al mondo, la KGHM Polska Miedsz.

5

CILE (produzione mineraria: 1.300 tonnellate)

Si pensa che la produzione cilena abbia accusato pesantemente il colpo dello sciopero del 2017 nella miniera di Escondida, gestita dalla BHP Billiton.

6

RUSSIA (produzione mineraria: 1.200 tonnellate)

La Russia, oltre ad essere un importante produttore, possiede 45.000 tonnellate di riserve di metallo. Il più grande produttore del paese è Polymetal International, che gestisce quattro delle cinque principali miniere d’argento della Russia.

7

AUSTRALIA (produzione mineraria: 1.200 tonnellate)

La produzione australiana è rimasta stabile rispetto al 2017. Nel paese, la miniera di argento più grande è quella di Cannington, nel Queensland, che produce il 6% del metallo mondiale.

8

BOLIVIA (produzione mineraria: 1.200 tonnellate)

Discesa produttiva di 40 tonnellate per la Bolivia, che mantiene comunque un forte potenziale in questo settore. La miniera di San Cristobal, gestita da Sumitomo, ha le terze più grandi riserve d’argento tra tutte le miniere del globo.

9

ARGENTINA (produzione mineraria: 1.100 tonnellate)

L’Argentina ha preso il posto del Kazakistan nella lista dei principali produttori. Tra l’altro, le riserve d’argento del paese sono attualmente sconosciute.

10

STATI UNITI (produzione mineraria: 900 tonnellate)

Nel 2018 gli Stati Uniti hanno prodotto 130 tonnellate meno dell’anno precedente. Il più grande produttore di argento del paese è Coeur Mining.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend