Tira una buona aria per l’argento e i 20 dollari sono vicini

Cosa è successo all’argento nel terzo trimestre di quest’anno? Ecco tutti gli aggiornamenti di mercato e quali sono le prospettive dei prezzi del metallo bianco…

Tira una buona aria per l'argento e i 20 dollari sono vicini

A differenza di quanto successo tra aprile e giugno, il terzo trimestre è stato vivace e positivo sia per l’oro che per l’argento. Tutto ciò anche grazie a due tagli dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve americana (FED).

L’argento, ha trascorso i mesi estivi all’insegna del rialzo, partendo da circa 15 dollari, salendo fino a 19,23 dollari (agosto) e ripiegando poi sotto i 18 dollari. Oggi, 16 ottobre, quota 17,63 dollari per oncia. Di fatto, le incertezze causate dalla disputa commerciale tra Cina e Stati Uniti, nonché le tensioni tra Teheran e Washington, hanno spinto verso l’alto i prezzi dei metalli preziosi, argento compreso.

Oro a 1.500 dollari e argento a 20 dollari

Gli analisti sembrano ottimisti e c’è chi si aspetta l’oro a 1.500 dollari e l’argento a 20 dollari. Ma l’argento rimane ancora drasticamente sottovalutato rispetto all’oro e non sorprenderà il fatto che nel futuro possa fare assai meglio del metallo giallo.

Il mercato dell’argento ha una componente importante nella domanda industriale, con dinamiche di prezzo molto diverse rispetto all’oro.

Inoltre, il buon andamento dei metalli preziosi è un chiaro segno che le preoccupazioni monetarie sono il principale motore della domanda, una cosa che supporterebbe le aspettative di un rally a lungo termine.

Cosa ci aspetta?

La maggior parte degli esperti ritiene che sia un buon momento per esporsi sul mercato dell’argento, soprattutto se l’oro riesce a mantenere la maggior parte dei suoi guadagni. Le aspettative per tutti i metalli preziosi rimangono forti, almeno fino ai primi mesi del 2020.

Secondo FocusEconomics, in futuro i prezzi resteranno relativamente stabili, sostenuti da una ripresa della produzione industriale il prossimo anno. Ma l’evoluzione della guerra commerciale USA-Cina sarà un fattore chiave da tenere d’occhio nei prossimi mesi, a causa del suo impatto sulla domanda industriale.

Ancora FocusEconomics prevede che i prezzi dell’argento raggiungeranno una media di 17,30 dollari nell’ultimo trimestre del 2019.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend