Tecnologia e Scienza

La tintura per capelli più naturale e duratura? Quella al grafene…

Gli scienziati hanno trovato un impiego del grafene per qualcosa di inaspettato: la tintura per capelli. Il trattamento promette risultati eccezionali ma, per il momento, anche i costi sono altrettanto eccezionali.

Sentiamo parlare sempre più spesso di grafene come un materiale meraviglioso: può essere usato per rendere potabile l’acqua, è il materiale più resistente che esista al mondo e, quando viene colpito con abbastanza forza, si può trasformare in un materiale a tre dimensioni simile al diamante.

Se tutto questo non è abbastanza sorprendente, potrebbe esserlo una nuova applicazione non così rivoluzionaria come quelle descritte ma comunque stupefacente: una tintura per capelli, libera da qualsiasi prodotto chimico. In pratica, un sistema per colorare i capelli di nero, senza i danni prodotti dai coloranti chimici.

Capelli tinti senza danni collaterali

Cerchiamo di capire come funziona. La superficie esterna del capello è costituita da cuticole, cellule disposte a scaglie che possiamo immaginare come i gradini di una scala. Tingendo i capelli con i tradizionali composti chimici, si sollevano queste cuticole come fossero le squame di un pesce per consentire alle molecole di tintura di entrare più velocemente. Questo processo lascia il capello più asciutto e fragile, motivo per il quale più i capelli vengono tinti e più danni subiscono.

Invece, il grafene non penetra nel capello, ma lo ricopre, proprio come fanno i coloranti wash-out. La differenza è che il colore dei capelli dato dal grafene è quasi permanente, dal momento che dura almeno trenta lavaggi.

Ciò è reso possibile dalla struttura sottilissima dei fogli di grafene che avvolgono il capello.

Secondo il team di ricercatori della Northwestern University (Stati Uniti), che ha condotto questo studio, confrontando il grafene con altre particelle di coloranti temporanei per capelli, come il nerofumo o l’ossido di ferro, non c’è proprio competizione.

Una tintura un po’ costosa… per il momento

La ricerca, che è stata pubblicata su Chem, è stata ispirata dalla curiosità, anche se l’obbiettivo non sembrava troppo nobile ne scientificamente prestigioso. Ma, in realtà, la tintura per i capelli non è un problema irrilevante per un grande numero di persone.

L’unico punto del debole del grafene, per il momento, è il suo costo. Tuttavia, una cosa è il grafene di alta qualità per scopi scientifici, un’altra è quella per fare da tintura per capelli. Per esempio, il grafene che si rivelasse inadatto per le applicazioi elettroniche di fascia alta, potrebbe essere impiegato per colorare i capelli.

I costi del grafene potrebbero ridimensionarsi molto prima di quanto si creda e il momento in cui troveremo negli scaffali dei supermercati tinture per capelli al grafene potrebbe non essere così lontano.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend