Terza-pagina

Thailandia: 5 hotel davvero esclusivi

Un paese come la Thailandia offre splendide vacanze anche con budget di spesa ristretti. Ma per chi ama il lusso, non mancano alcuni tra gli hotel più lussuosi ed esclusivi del mondo.

Che siano delle spiagge di sabbia fine e bianca, che sia la capitale rumorosa e contraddittoria allo stesso tempo o che sia qualche placida cittadina del nord della nazione, la Thailandia attira sempre più turisti ogni anno che passa.

Merito di un mix incredibile fatto di alta recettività alberghiera, tramonti meravigliosi, isole tropicali, infrastrutture adeguate ed un giusto rapporto qualità-prezzo. Se la Thailandia è storicamente associata ad un turismo stile backpackers non mancano le possibilità di trascorrere una vacanza nel lusso più sfrenato ed incredibile.

Non mancano ostelli e guest house da poche centinaia di baht a notte ed in ogni angolo del paese è possibile trovare una sistemazione anche per chi viaggia con budget molto ridotti, ma è sul versante del lusso esclusivo che la Thailandia sta sempre di più affermandosi come destinazione primaria. Le strutture che si pongono all’apice di questo tipo di turismo sono davvero molte ed è davvero difficile stilare un elenco condensato nelle poche righe di un articolo di blog. Ma ci provo ugualmente, segnalandovi solo alcune delle strutture più particolari, esclusive, eleganti in giro per la Thailandia.

MANDARIN ORIENTAL a BANGKOK

Mandarin Oriental Bangkok

Forte della sua vasta offerta alberghiera, selezionare solo un hotel a Bangkok e metterlo sul gradino del podio è veramente difficile. Se proprio si è costretti a scegliere, però la scelta non può che ricadere su un albergo che è indiscutibilmente sinonimo di lusso: il Mandarin Oriental. È situato sulle rive del fiume Chao Phraya, proprio di fronte ad un altro dei più prestigiosi hotel di Bangkok, il The Penisula. Aspettatevi semplicemente il massimo in termini di lusso e servizio, dove il personale chiama per nome gli ospiti della struttura. Uno dei pochi edifici storici della città, il Mandarin Oriental ha aperto i battenti nel 1879 (all’epoca era semplicemente chiamato The Oriental) e da allora ad oggi ha visto soggiornarvi personaggi come Lady D. e il Principe Carlo d’Inghilterra, Sean Connery, Audrey Hepburn, Richard Nixon, Joseph Conrad e tanti altri. Ad oggi l’hotel conta 393 camere, di cui 35 suites, e se decidete di soggiornarvi e volete davvero “esagerare” chiedete una stanza nella parte coloniale della struttura (la Garden Wing), dove ci sono solo 12 stanze e 12 suites oppure una delle altre stravaganti suite come la Sealandia o la Authors, fino ad arrivare (se il vostro portafoglio regge il colpo) alle opulente e sfarzose suite Ambassador e Royal.

AMANPURI a PHUKET

amanpuri phuket

Dire Vip in viaggio e dire Thailandia equivale a dire solo una cosa: Amanpuri. Questo hotel è il pezzo forte, il gioiello della corona della catena catena alberghiera Aman (presente anche a Venezia con Aman Venice) che si colloca da parecchi anni nella classifica dei top 10 brand di lusso del settore. L’Amanpuri è classe ed eleganza allo stato puro, il tutto unito alla posizione privilegiata sul lato ovest dell’isola di Phuket, direttamente sulla spiaggia di Pansea che è spesso indicata come la migliore di tutta l’isola grazie alla sua sabbia bianca bagnata da un acqua cristallina. La struttura è realizzata seguendo lo stile thailandese classico, che si incornicia perfettamente sulla baia e nella vegetazione della zona. Qui potete scegliere se alloggiare in qualcuna delle stanze “normali” (la cui metratura parte da 115 metri quadrati) oppure optare per una sistemazione nella zona delle ville. Se viaggiate in un gruppo numeroso non vi preoccupate, in quanto all’Amanpuri potete trovare agevolmente ville da 2 a 9 camere da letto. Il tutto con l’opulenza che ci si aspetta e che deve giustificare i prezzi non certo popolari di un hotel di questo genere e quindi via libera a piscine private, terrazze sull’oceano, arredi in legno pregiato, cameriere e chef a disposizione degli ospiti che soggiornano nelle unità più grandi.

ANATARA GOLDEN TRIANGLE RESORT & SPA a CHIANG SAEN

Anatara golden triangle resort & spa

Una posizione unica ed evocativa. Sulle sponde del Mekong, il fiume simbolo del sud est asiatico, che nel suo lungo tragitto verso il mare diventa spesso la linea di confine tra i paesi della zona. Qui siamo nel triangolo d’oro, la zona dove una volta l’oro non veniva estratto dalle miniere ma più prosaicamente ottenuto dalla compravendita di oppio che in questa zona veniva coltivato, raccolto e raffinato e trafficato in tutto il mondo. L’Anatara Golden Triangle è quindi in una posizione ancor più unica per l’architettura con cui è realizzato. 90 camere di puro lusso, tutte con balcone da cui potervi godere la vista su tre paesi contemporaneamente (Thailandia, Laos e Birmania). Completano la struttura anche una piscina spettacolare, una incredibile SPA che offre solo il meglio in fatto di trattamenti e massaggi. A corollario di questa splendida struttura ovviamente ci sono ristoranti e bar, oltre la possibilità di visitare il centro di conservazione degli elefanti. Se cercate una posizione esclusiva che non sia in riva al mare, l’Anatara Golden Triangle fa sicuramente al caso vostro.

SONEVA KIRI a KOH KOOD

soneva kiri

Off the beaten track, letteralmente fuori dal percorso battuto, come mi dice ogni tanto un mio conoscente messicano che lavora nel turismo di lusso. È con questa semplice frase che si può descrivere efficacemente l’isola di Koh Kood. Probabilmente molti di voi non l’hanno ancora mai sentita nominare e potreste rimanere sorpresi sapendo che come estensioneè la quarta della nazione. E anche una delle meno densamente popolate ma, soprattutto, è dove potete trovare uno dei resort più unici ed esclusivi della nazione: il Soneva Kiri. Arrivare a Koh Kood è un poco scomodo in quanto oltre al viaggio via terra da Bangkok fino a Trat dovete poi aggiungere il tratto in mare. Se invece prenotate una delle ville più prestigiose delle 36 che compongono il Soneva Kiri, potete vivervi il tutto come solo dei veri milionari possono fare: arrivare direttamente sull’isola con l’aereo privato messo a disposizione dal resort stesso che è ovviamente proprietario, non solo del mezzo, ma anche della piccola pista di atterraggio. Arriverete con un breve volo di 90 minuti direttamente dall’aeroporto Don Mueang di Bangkok. Soneva Kiri: semplicemente il massimo del lusso, del servizio e della privacy che potete immaginare, il tutto unito in una location unica. Ogni villa con un arredamento unico e dedicato, ognuna dotata di una golf cart elettrica a disposizione per spostarsi all’interno del resort. Ogni villa offre una vista meravigliosa sul golfo della Thailandia, camerieri personali e tutto curato fino al più piccolo dei dettagli. Per l’opinione personale di chi vi scrive questo è l’hotel più bello in assoluto di tutta la Thailandia.

FOUR SEASON a KOH SAMUI

four season

Situato su una scogliera tropicale coperta di palme, con un tratto privato di sabbia bianca e incontaminata, il Four Seasons Koh Samui si fonde perfettamente nel suo ambiente naturale spettacolare. Questo è tra i migliori resort di lusso di Koh Samui ed un posto meraviglioso per vivere la perfezione dell’isola tailandese. Goditi la tua villa privata in posizione panoramica, ombreggiata dalle palme da cocco e affacciata sul golfo del Siam e sulle sabbie bianche e fini come talco della baia privata del resort. Tutte le ville dispongono di un balcone panoramico, interni ispirati all’acqua e una splendida infinity pool. Il resort vanta una splendida spa, nascosta tra le dolci vedute e suoni della giungla, lontano dalla frenetica vita urbana. Se la vostra ricerca era orientata su un albergo di lusso a Samui, allora c’è null’altro da dire se non prenotare in questo splendido resort.

Questa piccola lista è volutamente incompleta e rispecchia anche i gusti di chi vi scrive, per fare un elenco completo degli alberghi di lusso in Thailandia dovrei probabilmente scrivere decine di articoli simili per poi accorgermi di avere ancora parecchio da dirvi ed elencare in merito. Questo vuole essere solo un assaggio di quello che un pubblico esigente e con un budget adeguato può ottenere in Thailandia, un paese tra i pochi che riesce a tutt’oggi a soddisfare gusti ed esigenze di ogni tipo di viaggiatore e di budget!

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Nick V.

Chimico per sbaglio ed expat per scelta. Difficilmente sceglie la prima proposta o la strada piu’ battuta, dopo lungo curiosare e viaggiare tra Europa, Sudamerica e Sud Est Asiatico sembra aver trovato da qualche anno a Bangkok una dimensione accettabile per la sua natura curiosa ed a tratti insofferente. Crede fermamente nella condivisione delle conoscenze con conseguente moltiplicazione del sapere.
Il suo blog:VIVEREBANGKOK.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend