Mercati

Siamo alla vigilia di un deficit per lo zinco

Anche secondo Glencore, nei prossimi anni assisteremo ad un deficit tra la domanda e l’offerta di zinco, con una conseguente pressione verso l’alto dei prezzi.

Le quotazioni dello zinco rimarranno stabili per tutto l’anno in corso, ma nel medio e lungo termine le prospettive sembrano essere molto positive.

Durante un incontro con gli investitori internazionali, la Glencore Xstrata, multinazionale delle materie prime, ha evidenziato come il mercato dello zinco stia avviandosi verso un deficit strutturale.

La domanda di zinco sta crescendo ad un tasso del 5% annuo, grazie soprattutto ad un graduale miglioramento del settore automobilistico e del settore delle costruzioni a livello globale. Ciò significa circa 600.000 tonnellate di metallo all’anno in più, che verranno richiesti dal mercato.

Anche considerando le aperture di nuovi impianti previsti per i prossimi anni, il mercato rimarrà in deficit di un milione di tonnellate

Fino ad oggi, la principale preoccupazione era rivolta all’eccesso di produzione da parte delle miniere di zinco, che anche nel corso di quest’anno hanno riversato sul mercato le scorte in eccesso. Perciò per consumare le scorte accumulate negli ultimi anni sarà necessario del tempo.

Ma anche considerando le aperture di nuovi impianti previsti per i prossimi anni, il mercato rimarrà in deficit di addirittura 1 milione di tonnellate, secondo Glencore Xstrata.

Nessuno ha ancora azzardato delle proiezioni sulle quotazioni, ma con una carenza di zinco di questa dimensione è certo che i prezzi aumenteranno. Secondo MetalMiner, i prezzi potrebbero infiammarsi già a partire dal prossimo anno.


Gli investitori sono ancora riluttanti nel prendere una posizione, anche in considerazione di quanto successo negli ultimi anni, durante i quali i prezzi dello zinco sono rimasti stabili o addirittura sono scesi.

Ma poichè sempre più operatori del settore stanno manifestando l’opinione che il metallo è alla vigilia di importanti rialzi, potrebbe valer la pena di ascoltare i suggerimenti di Glencore Xstrata, il più grande produttore e trader al mondo di zinco e piombo.

METALLIRARI.COM © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend