Mercati

Le scorte di rame salgono bruscamente. Quali conseguenze per i prezzi?

La quantità di rame disponibile nei magazzini LME è salita di quasi il 47% nel corso dell’ultima settimana.

Crescono le preoccupazioni circa la domanda globale di rame, a causa dell’aumento di quasi il 47% delle scorte LME, dopo l’afflusso di materiale proveniente prevalentemente dall’Asia.

Secondo i dati forniti dal London Metal Exchange, i warrants sulle scorte sono saliti da 145.800 tonnellate il 28 giugno a 213.900 tonnellate (6 luglio).

Il massiccio aumento dei magazzini della borsa metalli di Londra sembra essere stato innescato, contrariamente a quanto sarebbe logico attendersi, dalle notizie di un possibile sciopero nella miniera di Zaldivar, in Cile.

Di certo, quest’anno, la volatilità dei magazzini LME è stata straordinariamente alta. Nel mese di maggio le scorte sono aumentate di oltre il 40% in soli tre giorni e poi si sono ridotte, tornando al livello più basso da marzo.

Nel mese di maggio le scorte sono aumentate di oltre il 40% in soli tre giorni e poi si sono ridotte

Secondo Bloomberg, l’andamento delle scorte nell’ultimo anno mostra che il metallo in ingresso nei magazzini è soggetto a una forte richiesta. Altre tre volte è successo che siano affluite grosse quantità di rame nei magazzini e, nei mesi successivi, siano state completamente ritirate.

Al di là di queste considerazioni, alcuni analisti ritengono che la domanda si stia indebolendo, in particolare in Cina, il principale consumatore mondiale. Anche se i dati macro-economici del paese mostrano un buon andamento, la maggior parte degli economisti prevede una crescita moderata da qui a fine anno.


Per quanto riguarda i prezzi del rame, la notizia dell’improvviso aumento delle scorte LME li ha trascinati verso il basso, pur se sostenuti da un dollaro più debole e dalle minacce di sciopero a Zaldivar.

Il mercato rimane con gli occhi puntati sui livelli dei magazzini LME e si domanda se, nelle prossime settimane, assisteremo ancora a deflussi altrettanto massicci.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

metallirari.com

il tuo LIKE sarà di grande aiuto!

smile red

Send this to a friend