Mega scoperta di petrolio in Pakistan. La fortuna bacia uno dei paesi più poveri del mondo?

Il petrolio cambierà il destino del Pakistan, come già accaduto ai paesi del Golfo Persico? Tutto lascia pensare che accadrà proprio così…

Il Pakistan è uno dei paesi più poveri del mondo. Il reddito pro-capite annuo è di circa 5.000 dollari (per un raffronto, in Italia è di circa 35.000 dollari) e circa 6 milioni di pakistani se ne sono andati dal paese per fuggire dalla povertà.

Ma nei prossimi anni le cose potrebbero sorprendentemente cambiare e il Pakistan potrebbe balzare tra i paesi più ricchi del mondo.

Più petrolio che in Kuwait

Infatti, ExxonMobil sembra sul punto di confermare la scoperta di enormi riserve di petrolio in Pakistan, vicino al confine con l’Iran. Riserve così grandi da superare anche quelle del ricco Kuwait.

Secondo Arab News, se la scoperta petrolifera pakistana si rivelerà grande come previsto, il paese si posizionerebbe tra le prime dieci nazioni produttrici di petrolio del mondo, proprio davanti al Kuwait. Sempre a proposito del confronto con il Kuwait, questo paese ha riserve petrolifere accertate di 101,5 miliardi di barili (2017), che rappresentano il 6% delle riserve petrolifere di tutto il mondo.

Ma cosa ci fa la più grande multinazionale petrolifera americana, in PakistanExxonMobil ha firmato un accordo a maggio di quest’anno per partecipare al 25% nel cosiddetto Indus Block G, a cui partecipa anche l’italiana ENI, oltre alla Pakistan’s Government Holdings Pvt Ltd e alla Oil and Gas Development Company Limited.

Attualmente, secondo Arab News, il Pakistan soddisfa solo il 15% della domanda interna di petrolio con produzione propria di greggio. L’85% della sua domanda è invece soddisfatta con le importazioni che, insieme alle altre importazioni, provocano un ampio deficit delle partite correnti pakistane. Inoltre, il paese continua a spendere una parte considerevole delle proprie riserve valutarie per importare petrolio.

Se l’entità della scoperta verrà confermata, il destino del Pakistan potrebbe cambiare drasticamente, portando benessere economico e trasformando il paese in pochi anni.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.