Rame: tutti con il fiato sospeso per i possibili scioperi nelle miniere

Il fallimento delle trattative tra lavoratori e alcune importanti aziende minerarie, fermerà la discesa dei prezzi del rame?

Rame: tutti con il fiato sospeso per i possibili scioperi nelle miniere

La recente flessione dei prezzi del rame è stata guidata dalle preoccupazioni per la crescita cinese. Il metallo, che qualcuno chiama Dr. Copper, si dimostra un buon specchio riflettore dell’economia cinese.

Tuttavia, sul mercato incombe lo spettro di possibili problemi di approvvigionamento, che potrebbero aiutare i prezzi a salire.

Incombe lo spettro degli scioperi

La miniera di rame più grande del mondo, la miniera cilena di Escondida, potrebbe venir chiusa a causa di uno sciopero. Infatti, dopo il fallimento dei negoziati tra i lavoratori e la BHP Billiton, il sindacato ha dato alla società un ultimatum prima di iniziare lo sciopero. BHP Billiton, che ha chiesto l’intervento del governo cileno come mediatore, potrebbe nel frattempo fare una nuova offerta salariale.

L’anno scorso, i lavoratori della miniere di Escondida avevano scioperato per 44 giorni, provocando una riduzione della produzione di metallo rosso di 200.000 tonnellate.

Ma il problema delle interruzioni negli approvvigionamenti riguarda anche altre miniere. La miniera cilena di Caserones, è ancora in attesa della conclusione delle trattative contrattuali con i lavoratori. Chelquamamata (della Codelco), la seconda più grande miniera del Cile di proprietà dello Stato, ha bloccato l’accesso alla miniera all’inizio di agosto.

Il rottame di rame cinese

Su un altro fronte, arrivano segnali che fanno pensare che la recente discesa dei prezzi non sarà duratura.

Come noto, i prezzi del rame di borsa (LME) e i prezzi del rottame di rame tendono a seguire la stessa tendenza. Attualmente, entrambi appaiono incamminati lungo un trend rialzista di lungo termine.

Tuttavia, entrambi, sono diminuiti di nuovo questo mese. Però, i prezzi del rottame di rame in Cina sono diminuiti meno dei prezzi del rame quotato al LME. Cosa significa? Significa che, pur scendendo entrambi, lo spread tra i due è cresciuto. Quando lo spread cresce è perchè i consumi aumentano e, quindi, i prezzi dei rottami.

In ogni caso, gli analisti avvertono che, nonostante il recente calo, i prezzi del rame LME rimangono lungo un trend rialzista a lungo termine.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend