L’oro degli sciocchi, ovvero quando l’ignoranza gioca brutti scherzi

Per chi non si limita a cercare oro nella vetrina dei gioiellieri, ecco alcuni buoni consigli su come distinguere l’oro dalla pirite…

L'oro degli sciocchi, ovvero quando l'ignoranza gioca brutti scherzi

Oro! Oro!“. Quando qualche novellino si faceva prendere dall’entusiasmo pensando di aver trovato prezioso metallo giallo, i vecchi cercatori sapevano già che si trattava dell’oro degli schiocchi (fool’s gold).

Oro degli sciocchi è un soprannome comune per la pirite, un minerale che può sembrare prezioso ma che non vale praticamente nulla. Ma, come leggerete nel seguito, con un po’ di pratica, ci sono molti modi per capire rapidamente la differenza tra pirite e oro.

Inoltre, molti neofiti sanno che l’oro è prezioso ma non si rendono conto che qualche volta, un bel cristallo d’oro può valere di più allo stato grezzo che non fuso come barra o lingottino. Quindi, quando si è nel dubbio tra pirite e metallo giallo è sconsigliabile il ricorso ai test distruttivi con martelli, coltelli o cose del genere.

Oro o pirite?

Cominciamo con il dire che l’oro ha un colore da dorato a giallo, mentre la pirite ha in genere un colore ramato. Tuttavia, la maggior parte dell’oro in natura è in lega con argento e, se il contenuto di argento è abbastanza alto, il minerale avrà un colore giallo biancastro.

Un’altra caratteristica abbastanza facile da distinguere riguarda la forma. La pirite si trova di solito in pezzi spigolosi e molti di essi si presentano come un cubo, un ottaedro o un piritoedro. Al contrario, la maggior parte dei cristalli d’oro rinvenute nei corsi d’acqua ha bordi leggermente arrotondati. Inoltre, molti pezzi di pirite hanno sottili striature sulla superficie, assenti invece nel metallo giallo.

Pesante, molto pesante

Infine, la cosa più facile da riconoscere: il peso. L’oro ha un peso specifico di circa 19,3 e la pirite è di circa 5. Naturalmente il metallo giallo che si trova in natura è sempre legato con altri metalli, che hanno un peso specifico più basso ma mai abbastanza da avvicinarsi al peso specifico della pirite. Quindi, un campione che contiene una quantità significativa di oro avrà sempre almeno due o tre volte il peso della pirite.

Infine, una curiosità… Anche nel mondo virtuale e irreale della finanza esiste l’oro degli schiocchi. Si tratta di quegli investimenti altisonanti e all’inizio strombazzati come di grande successo, che si rivelano in seguito senza o quasi senza valore.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend