Tecnologia e Scienza

Nuove tecnologie al grafene per batterie a lunga durata

La novità arriva dai laboratori della Samsung, che hanno messo a punto batterie al litio, con l’impiego di silicio e grafene, che avranno una durata doppia rispetto a quelle attualmente sul mercato.

Dai ricercatori della Samsung Electronics è in arrivo una nuova tecnologia che porterà al raddoppio della vita delle batterie agli ioni di litio. Grazie al grafene.

In un articolo appena pubblicato su Nature Communications (la versione open-access di Nature), i ricercatori descrivono come la densità di energia delle batterie agli ioni di litio aumenti utilizzando anodi di silicio rivestiti di grafene.

Accoppiando un anodo di silicio-grafene ad una normale batteria al litio-cobalto, si raggiunge una densità di energia fino a 1,8 volte superiore rispetto alle tradizionali batterie.

Con la nuova tecnologia si raggiunge una densità di energia fino a 1,8 volte superiore rispetto alle tradizionali batterie

L’impiego di anodi di silicio non è una novità ma, fino ad ora, esisteva il problema dell’eccessiva espansione durante il processo di carica. Un’espansione del 400% che rendeva problematico il loro impiego dal momento che tutti i costruttori cercano di produrre batterie sempre più piccole.

Ma secondo i ricercatori Samsung la soluzione è il grafene. Gli strati sottili di materiale che riveste la superficie degli anodi di silicio contiene l’espansione.

La tecnologia è soltanto agli inizi e, anche se qualcuno fa notare che potrebbero volerci anni per tradurla in qualcosa di commercialmente valido, è sintomatica di quanto stiano lavorando i laboratori di ricerca di tutto il mondo su grafene e batterie.

Per esempio, al MIT (Massachusetts Institute of Technology) hanno messo a punto un nuovo approccio per la produzione di batterie agli ioni di litio che potrebbe portare al dimezzamento dei costi. Così come la Tesla Motors che ha recentemente annunciato di stare lavorando con i ricercatori per abbassarne i costi.


Un grande fermento, che evidenzia da una parte l’importanza delle batterie agli ioni di litio nella nostra vita quotidiana, dall’altra la nostra dipendenza dai metalli critici necessari per poterle produrre.

Tutto fa pensare che nei prossimi anni ci saranno interessanti novità per gli investitori in metalli e minerali rari e strategici, con la grafite in primo piano.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

metallirari.com

il tuo LIKE sarà di grande aiuto!

smile red

Send this to a friend