Offshore

Una nuova cittadinanza a Santa Lucia

Una piccola isola del Mar dei Caraibi vuole attirare ricchi stranieri benestanti da tutto il mondo, grazie ad un programma di investimenti che comprende cittadinanza e passaporto.

Da quest’anno, per chi vuole una doppia cittadinanza al di fuori dell’Europa,  si è aperta una nuova possibilità: Santa Lucia.

Santa Lucia si aggiunge ad altri paesi caraibici (Dominica, Antigua & Barbuda, Grenada e St. Kitts & Nevis) nell’offrire la cittadinanza all’interno di un programma di investimento normato dalla legge.

In altre parole, è possibile ottenere passaporto, residenza e cittadinanza in cambio di un investimento nella piccola isola. Un’opportunità rivolta a stranieri facoltosi, non più di cinquecento all’anno, grazie alla quale il governo prevede di stimolare la crescita dell’economica nazionale con una formula che ha funzionato anche in altri paesi dei Caraibi.

I requisiti per diventare un nuovo cittadino di Santa Lucia non sono proprio alla portata di tutti, dal momento che i candidati devono avere un patrimonio netto di almeno 3 milioni di dollari, ma i vantaggi sono considerevoli. I cittadini di Santa Lucia possono viaggiare senza visto in oltre 100 paesi del mondo, cosa che assicura una flessibilità negli spostamenti anche in tempi di incertezze politiche o economiche. Non c’è bisogno di rinunciare alla propria cittadinanza, ma è possibile mantenerne più di una.

I cittadini di Santa Lucia possono viaggiare senza visto in oltre 100 paesi del mondo

Essere cittadini di questa splendida isola caraibica comporta anche altri vantaggi, a partire dalla sua stabilità economica e politica, all’interno del Commonwealth Caribbean. Inoltre, Santa Lucia ha avuto un significativo sviluppo infrastrutturale, che ha posto le basi per una fiorente industria del turismo. Il paese gode di una buona qualità di vita, con standard elevati.

Per quanto riguarda il programma di investimento vero e proprio, tramite il quale si può diventare cittadini di Santa Lucia, esistono quattro diverse opzioni:

  • investire un minimo di  200.000 dollari nel Saint Lucia National Economic Fund;
  • investire un minimo di 300.000 dollari in un progetto immobiliare;
  • investire un minimo di 3.500.000 dollari in un progetto di un’azienda autorizzata dal governo per la creazione di non meno di tre posti di lavoro permanenti;
  • investire un minimo di 500.000 dollari in titoli di stato a zero interessi, vincolati per cinque anni.

Esiste anche una quota di iscrizione al programma: 60.000 dollari per ogni singolo residente.

Avete già preparato le valige per partire?

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

metallirari.com

il tuo LIKE sarà di grande aiuto!

smile red

VUOI APRIRE UN CONTO CORRENTE ALL’ESTERO?

gli ultimi paradisi fiscali

Una guida per l’investitore offshore: conti correnti, banche, società, residenze, cittadinanze e passaporti, le migliori giurisdizioni, gli errori più comuni, …

“GLI ULTIMI PARADISI FISCALI”

Send this to a friend