Mercati

Come sta andando il mercato del litio? Aggiornamenti e sviluppi degli ultimi mesi

Ecco cosa è successo al litio nel secondo trimestre di quest’anno. Sviluppi chiave e aggiornamenti di mercato per capire cosa potrebbe succedere nel prossimo futuro.

La popolarità dei veicoli elettrici nel mondo sta crescendo sempre di più e, di conseguenza, il litio continua ad essere la materia prima al centro delle attenzioni di tutti.

La domanda per questo metallo è prevista triplicare entro il 2025 e, secondo il CRU Group, i prezzi per il carbonato di litio, utilizzato nei catodi delle batteria agli ioni di litio, sono più che raddoppiati dal 2015. Ma la rivoluzione elettrica della mobilità è destinata a portare i prezzi ancora più in alto.

Negli ultimi tre anni, Tesla ha infiammato il mercato del litio, visto che la società mira a incrementare la propria produzione annua a 500.000 automobili elettriche entro il 2018, producendo anche le batterie agli ioni di litio necessarie.

Ma come molti esperti di mercato ripetono, anche se Tesla è al centro dell’attenzione dei mass-media di tutto il mondo, non è l’unica azienda impegnata nel settore. Infatti, è la Cina il principale player nel mercato dell’elettrico, anche per i grossi problemi ambientali che la affliggono. Nel solo 2016, nel paese sono stati venduti 507.000 veicoli elettrici e ibridi, un aumento del 53% rispetto al 2015. Anche l’Europa e l’India prevedono di aumentare le loro vendite annue di veicoli elettrici, evidenziando una crescita del mercato più veloce del previsto.

Secondo gli analisti di UBS, le vendite globali di autoveicoli elettrici saranno di 3,1 milioni nel 2021 e di 14,2 milioni nel 2025

Secondo gli analisti di UBS, le vendite globali di autoveicoli elettrici saranno di 3,1 milioni nel 2021 e di 14,2 milioni nel 2025. All’inizio di questo mese, Volkswagen, Volvo e BMW hanno annunciato che elettrificheranno la maggior parte dei loro modelli di automobili entro la fine del decennio.

Ecco perché la domanda di batterie agli ioni di litio supererà i 400 GWh entro il 2025 e, di conseguenza, il fabbisogno di litio sarà compreso tra le 400.000 e le 500.000 tonnellate.

Interessante notare come ci sia un sostanziale accordo tra gli analisti circa la domanda di litio nei prossimi anni mentre, per quanto riguarda l’offerta, le opinioni divergono. Qualcuno crede che ci sarà una carenza di metallo, altri pensano che la produzione si potrà adeguare alla domanda anche grazie all’abbondanza di litio sulla crosta terrestre. Secondo gli analisti del CRU Group, per esempio, il mercato sarà addirittura in eccesso dal 2018 in poi.


Ma nel frattempo i prezzi del litio continuano a salire. Il carbonato di litio ha raggiunto i 14 dollari al chilogrammo (+9% nel secondo trimestre di quest’anno) e l’idrossido i 22 dollari al chilogrammo. Per Benchmark Mineral Intelligence, i prezzi rimarranno alti per il medio periodo.

Comunque si muovano i prezzi del mercato, il nuovo petrolio nell’era della mobilità elettrica è destinato a fare la parte del protagonista sul palcoscenico globale delle materie prime.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend