Litio: nel 2019 i prezzi saranno più morbidi

Il 2018 è stato un anno peggiore del previsto per il litio. Ma come sarà il 2019? Gli esperti del settore ci raccontano cosa ne pensano…

Litio: nel 2019 i prezzi saranno più morbidi

Lo scorso anno ha visto l’arrivo di nuovi modelli di veicoli elettrici (EV), una vera fortuna per le batterie al litio.

Tuttavia, anche se le prospettive della domanda si stanno rafforzando di giorno in giorno, molti investitori sono stati ribassisti per tutto il 2018. Infatti, i titoli azionari di molte aziende del settore hanno fatto peggio di quanto molti si attendevano.

Cosa è successo nel 2018?

All’inizio dello scorso anno, la preoccupazione della maggior parte degli osservatori di mercato era l’eccesso di offerta. In effetti, sono arrivate maggiori quantità di litio sul mercato, ma non c’è stato il temuto tsunami.

Di fatto, i prezzi sono rimasti costanti nella prima parte dell’anno e, nel secondo semestre, sono scesi. Ma sono forse ancora più alti di quello che dovrebbero essere, considerando la curva dei costi.

Comunque, la discesa dei prezzi è stata una sorpresa per molti analisti ed è stata in netto contrasto con la forte domanda di veicoli elettrici.

Il 2019 sarà un anno di transizione

La chiave per capire le prospettive dei prezzi di questo metallo è nelle tecnologie che stanno prendendo piede tra i produttori di batterie. Qualcosa che cambia assai velocemente e che sembra si stia spostando verso catodi con un maggiore impiego di nichel. Per il litio, ciò determina il tipo di sostanza chimica necessaria, idrossido o carbonato, e quindi anche la catena delle forniture più economica.

Per Roskill, il passaggio a catodi al nichel incentiverà la produzione di idrossido di litio rispetto alla produzione di carbonato di litio. Più in generale, il fabbisogno di litio continuerà a crescere di oltre il 21% all’anno (tra il 2018 e il 2025).

Oltre ad una maggiore domanda, secondo Benchmark Mineral Intelligence, nel 2019 ci sarà un eccesso di offerta, che peserà ulteriormente sui prezzi.

Nel breve termine, il saldo tra domanda e offerta rimarrà vicino all’equilibrio per il litio necessario alle batterie ma, dopo il 2021, il mercato potrebbe trovarsi in deficit se non verranno finanziati progetti per lo sviluppo di nuovi impianti.

E i prezzi?

Fastmarkets, circa i prezzi del litio, è ribassista a causa delle abbondanti forniture di metallo. Un po’ più ottimista è invece Roskill che prevede prezzi stabili per il carbonato di litio nel 2019.

Per Benchmark Mineral Intelligence, i prezzi del carbonato di litio non diminuiranno, ma quelli dell’idrossido potrebbero ammorbidirsi nel corso del primo semestre di quest’anno.

In ogni caso, un fattore determinante da tenere d’occhio nel 2019 sarà l’evoluzione della legislazione circa i veicoli elettrici in paesi come la Cina, gli Stati Uniti e l’Europa.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend