Mercati

Le previsioni sul platino per il 2016

Una panoramica sulle previsioni del platino per il 2016, un anno che si preannuncia tutt’altro che facile.

La tendenza dei prezzi del platino è stata nettamente al ribasso nel corso di quest’anno.

Tra l’andamento negativo di tutti i metalli preziosi e la paura che la domanda di platino potesse subire un vero e proprio tracollo a causa della scandalo Volkswagen sulle emissioni truccate, il platino ha attraversato un 2015 da dimenticare.

I prezzi spot del metallo sono scesi, anno su anno, del 28% raggiungendo gli 850 dollari per oncia.

I timori di un rialzo dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve americana (FED), hanno schiacciato l’oro verso il basso e hanno trascinato anche gli altri metalli preziosi, platino compreso.

La debole domanda proveniente dalla Cina e un aumento progressivo della produzione in Sud Africahanno influenzato negativamente il prezzo del platino

Inoltre, la debole domanda proveniente dalla Cina e l’aumento progressivo della produzione in Sud Africa a seguito dei cinque mesi di sciopero dello scorso anno, hanno influenzato negativamente il prezzo del platino.

Certamente, lo scandalo Volkswagen non ha aiutato. La casa automobilistica tedesca ha usato dispositivi di manipolazione che hanno permesso ai suoi veicoli diesel di simulare emissioni più basse al solo fine di superare i test anti-inquinamento negli Stati Uniti. Un problema che ha coinvolto 11 milioni di veicoli in tutto il mondo. A seguito di ciò, la domanda di platino, che viene utilizzato nelle marmitte catalitiche dei motori diesel, viene prevista in calo insieme alla diminuzione della domanda di auto diesel.

Inaspettatamente, le vendite di auto in Europa, il più grande mercato di auto diesel nel mondo, sono aumentate del 14% nel mese di novembre, il che alimenta una tenue speranza che le cose possano andare un po’ meglio del previsto.

Purtroppo, le previsioni per il 2016 non inducono all’ottimismo.


Secondo Reuters, che ha intervistato ad ottobre 30 traders e analisti, il prezzo medio previsto per il 2016 sarà di 1.105 dollari, il 12% meno di quanto previsto tre mesi prima.

Secondo il World Platinum Investment Council (WPIC), mentre nel 2015 il mercato era in leggero deficit, nel nuovo anno si registrerà un piccolo avanzo. Tutto fa pensare che per gli investitori in platino ci vorrà ancora del tempo prima che le cose comincino a girare per il verso giusto.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

metallirari.com

il tuo LIKE sarà di grande aiuto!

smile red

Send this to a friend