Metalli Preziosi

Le piú grandi miniere d’oro del mondo

Le più grandi miniere d’oro del mondo si trovano sparpagliate in diversi paesi del globo, ma la proprietà è saldamente in mano alle potenze occidentali.

Nel mondo si stima esistano soltanto circa 170.000 tonnellate di oro.

Ma le principali miniere del mondo sono soltanto tre e sono distribuite in altrettanti paesi: Indonesia, Perù e Stati Uniti. Sono attualmente considerate le più grandi miniere d’oro esistenti nel mondo.

  1. La miniera di Grasberg (Indonesia). Situata nella provincia indonesiana di Irian Jaya in Nuova Guinea, è la più grande miniera di oro del mondo e anche una delle più grandi miniere di rame. È anche una delle miniere più alte del mondo, dal momento che si trova a oltre 4.000 metri di altezza. La società che la gestisce è la Freeport-McMoRan Copper & Gold, con sede in Arizona (Stati Uniti). La miniera a cielo aperto ha iniziato la sua produzione nel 1990 e ci si attende che rimarrà attiva fino al 2016. Si stima che nella miniera esistano ancora riserve auree per 180 tonnellate.
  2. La miniera di Yanacocha (Perù). Si trova sulla catena delle Ande, in Perù, ed è la più grande miniera d’oro di tutta l’America Latina. Ha iniziato l’attività nel 1993 e da allora ha prodotto più di 740 tonnellate di metallo giallo. La proprietà è della Newmont Mining, un’azienda del Colorado, che ne detiene il 51% (il resto è della Compania de Minas Buenaventura). Recentemente, tutta l’area mineraria di Yanacocha ha attirato l’attenzione dei mass-media per le proteste delle comunità locali contro il progetto di espansione mineraria che prevede il drenaggio di tre laghi della regione di Cajamarca.
  3. La miniera di Goldstrike (Stati Uniti). È in Nevada ed è gestita dalla Barrick Gold e ha iniziato l’attività estrattiva nel 1987. Secondo le ultime stime, le riserve auree ancora estraibili dalla miniera sono di circa 340 tonnellate. A giugno la società ha annunciato che, a causa della discesa delle quotazioni dell’oro, dovrà ridurre drasticamente i costi di produzione licenziando 55 lavoratori.

METALLIRARI.COM © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend