Mercati

La crescita del solare in Cina non contagia il tellurio

Anche se i prezzi del tellurio non sono stati contagiati dall’espansione solare cinese, il metallo rimane un elemento critico per la crescita della domanda nei prossimi anni.

La Cina aumenterà la sua capacità installata di energia solare del 50%, diventando il più grande mercato mondiale del solare.

L’annuncio, fatto all’inizio di gennaio, informa che nell’ambito di un piano quinquennale, è prevista l’installazione di 10 giga-watt di pannelli solari, con l’obbiettivo di raggiungere i 21 giga-watt entro il 2015.

La prospettiva di crescita del mercato solare cinese, dovrebbe riflettersi anche sui profitti dei produttori di tellurio, poiché nei pannelli solari viene impiegato tellururo di cadmio (CdTe). Ma nonostante le prospettive di una domanda crescente e di un importante sostegno finanziario da parte del governo cinese al comparto solare, molti ritengono improbabile una inversione di tendenza della debole domanda estera, sia per i pannelli solari che per il tellurio.

Lo scorso anno i prezzi dei pannelli solari sono scesi del 30%

Lo scorso anno i prezzi dei pannelli solari sono scesi del 30%, annullando completamente i profitti delle imprese del settore e portando i prezzi del tellurio verso il basso. Un caso emblematico è la First Solar, primaria azienda americana del settore, che nel secondo trimestre ha visto scendere i propri profitti di ben l’8%.

Nonostante l’eccesso di offerta di pannelli solari, il tellurio è considerato come un metallo critico a causa della sua scarsità e della sua crescente importanza per l’economia delle energie rinnovabili. Anche per questo motivo il Dipartimento dell’Energia americano (DOE) ha focalizzato l’attenzione su questo metallo con il nuovissimo Critical Material Hub, un centro di ricerca dove si combinano la ricerca di base e la ricerca applicata con l’ingegneria per accelerare le scoperte scientifiche nelle aree energetiche critiche.


Il nuovissimo polo di ricerca si concentrerà inizialmente sullo sviluppo di soluzioni per quelle tecnologie – tra cui veicoli elettrici e batterie elettriche, turbine eoliche e celle solari – che utilizzano materiali critici come il tellurio, il litio e le terre rare, che rischiano di non essere disponibili per il futuro.

Anche se il mercato tellurio si trova in una fase di relativa tranquillità, è evidente che le principali economie, come la Cina e gli Stati Uniti, hanno tutte le intenzioni di disporre del tellurio necessario per soddisfare la crescente domanda.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend