Mercati

La corsa del nichel ha il fiato corto?

I prezzi del nichel hanno recuperato parecchio nel corso di questo anno, ma la strada da fare è ancora lunga e molti si domandano se il rally continuerà.

Il 2015 era stato orribile ma quest’anno, per il nichel, le cose stanno andando decisamente meglio.

I prezzi sono progressivamente aumentati e la crescita da inizio anno è di circa il 18%. Tuttavia, pur avendo raggiunto a inizio agosto i massimi da un anno a questa parte, siamo ancora a livelli storicamente bassi e c’è chi dubita che il recupero dei prezzi possa continuare anche nei prossimi mesi.

Gli indicatori economici chiave per la Cina, che è il più grande consumatore al mondo di minerale di nichel e rappresenta quasi la metà del consumo globale, mostrano di essersi stabilizzati.

La chiusura a luglio di due miniere di nichel nelle Filippine, per violazioni ambientali, ha aiutato i prezzi a salire. Inoltre, secondo Bloomberg, ci sono altre miniere nel paese che rischiano di seguire la stessa sorte. Le Filippine sono state il principale produttore di nichel nel 2015, con una produzione di circa 530.000 tonnellate di metallo (US Geological Survey), grazie alla quale sono diventate il fornitore principale della Cina, superando anche l’Indonesia.

Le autorità filippine hanno in programma di aumentare le tasse alle aziende minerarie che operano nel paese

Come rileva FocusEconomics nella sua ultima pubblicazione, le autorità filippine hanno in programma di aumentare le tasse alle aziende minerarie che operano nel paese. Ciò potrebbe causare una forte pressione verso l’alto sui prezzi del nichel prodotto nel paese.

Ma anche in questo contesto che sembrerebbe favorevole, i più importanti analisti non sono troppo ottimisti sul destino dei prezzi del nichel e le loro previsioni indicano una media di 9.892 dollari per tonnellata per gli ultimi mesi di quest’anno e di 10.844 dollari per tonnellata per la fine del 2017.


Attualmente (17 agosto) il contratto a 3 mesi del nichel al London Metal Exchange (LME) quota 10.215 dollari per tonnellata.

C’è ancora molta speculazione su ciò che sarà il futuro dei prezzi del nichel, ma il sentimento più diffuso sul mercato è di prudenza e i livelli di prezzo raggiunti sono già considerati soddisfacenti da molti operatori. Un po’ come a dire: “speriamo soprattutto che non ricominci la discesa…

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend