Mercati

La corsa alla ricerca di tellurio

All’inizio di quest’anno un gruppo di astrofisici del MIT (Massachusetts Institute of Technology), ha scoperto tracce stellari di tellurio in tre stelle vecchie 12 miliardi di anni. Secondo gli scienziati questa scoperta aiuterà a capire come il tellurio si è formato sulla terra. La sfida ad estrarre e raffinare tellurio nel nostro pianeta non è molto diversa dal cercarne piccole quantità, nell’oscurità dello spazio infinito. A differenza delle terre rare, il tellurio è un metallo molto raro. Con una densità di 0,001 parti per milione (ppm) sulla crosta terrestre, il metallo utilizzato nei semiconduttori, è molto più scarso dell’oro e di un qualsiasi metallo tra le terre rare.

Nonostante la sfida di trovare del tellurio sia determinante per lo sviluppo tecnologico della nostra società, sono molto pochi i paesi che si sono attivati nell’esplorazione mineraria. Mentre solo un gruppo selezionato di paesi ha riserve di tellurio, un numero ancora più piccolo di paesi riesce ad estrarre e a raffinare quantità significative di tellurio. La situazione nel mondo è illustrata qui di seguito.

SVEZIA – È un paese con un alta concentrazione di tellurio e che ha dato un forte contributo alla produzione mondiale per anni. La miniera d’oro di Kankberg, gestita dalla Boliden, è il giacimento che ha maggiormente contribuito all’aumento della produzione nell’ultimo decennio. Le concentrazioni di tellurio a Kankberg sono molto alte, con una media di 186 grammi per tonnellata.

CANADA – Con 800 tonnelate di riserve di rame, contenenti tellurio, il Canada è un arsenale per tutti i nuovi progetti minerari per l’estrazione. La zona più ricca è la British Columbia, che se sfruttata, potrebbe fornire un contributo notevole alle quantità di tellurio richieste sul mercato internazionale.


CINA – Rimane la fonte più importante di tellurio a livello mondiale. La Sichuan Apollo Solar S & T Co. è la società, di proprietà cinese, che detiene alcune delle miniere e raffinerie più importanti di tellurio. Due di esse, a  Dashuigou e a Majiagou, sono tra le poche miniere al mondo dove viene estratto esclusivamente tellurio e non altri metalli.

La produzione totale annua di tellurio, è di circa 450 tonnellate in tutto il mondo. Il tellurio è uno dei metalli indispensabili per tutta l’industria dell’elettronica. Se non si riusciranno a trovare tutte le quantità necessarie a soddisfare una domanda crescente, gli sviluppo di molti settori dell’high-tech rischiano di rimanere senza la materia prima per la produzione.

METALLIRARI.COM © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend