Metalli Preziosi

Investire in oro: suicidio o strategia vincente?

Sempre meno investitori puntano sul mercato dell’oro, ma qualcuno in controtendenza avverte che le opportunità di acquisto arrivano proprio in questi frangenti.

Investire in oro: suicidio o strategia vincente?

L’oro ha sempre rappresentato per gli uomini l’incarnazione del valore da migliaia e migliaia di anni ed è stato il pilastro dei sistemi finanziari per più di 5.000 anni.

Ma per chi ha seguito il mercato nel corso dell’ultimo anno, è più che lecito domandarsi se qualcosa sia cambiato in questa concezione.

Investire in oro è un suicidio o è una strategia di investimento ragionevole? Secondo Lawrence Roulston, geologo e ingegnere, consulente per importanti investitori internazionali, l’oro è ancora un investimento vincente nel medio e lungo termine.

Certamente, nel breve termine, c’è da aspettarsi una volatilità molto alta, ma il trend rialzista del metallo giallo, che dura da 13 anni, continuerà.

Certamente, nel breve termine, c’è da aspettarsi una volatilità molto alta, ma il trend rialzista del metallo giallo continuerà

Il prezzo di un chilo di oro fisico è lo stesso di un chilo di oro cartaceo (inteso come certificati, contratti a termine o ETF), ma le due forme di proprietà coinvolgono persone molto diverse. L’oro cartaceo, soprattutto negli ultimi anni, ha interessato gli speculatori del Nord America con una visione di breve termine. L’oro fisico, ha coinvolto soprattutto europei, cinesi ed indiani, preoccupati di difendere i propri risparmi dalla svalutazione monetaria e da eventi finanziari catastrofici.

Anche se nel breve termine l’inflazione rimane bassa in America, Europa e Giappone, rendendo meno impellente possedere oro come copertura da andamenti inflattivi, lo scenario globale potrebbe cambiare radicalmente nei prossimi tre o quattro anni.

Inoltre, il mercato delle materie prime è notoriamente ciclico. È abbastanza facile individuare i minimi ed i massimi dei cicli storici delle materie prime e in questo periodo siamo molto vicini ai minimi, motivo per il quale un numero significativo di acquirenti sta accumulando metallo giallo.


Allargando lo sguardo anche agli altri metalli preziosi, il mercato del platino sta vivendo un momento certamente migliore dell’oro e le prospettive future sono molto buone, sia per chi investe nel metallo fisico e sia per chi investe su società minerarie del settore.

Fino ad ora il mercato sembra essere in mano ai ribassisti e molti investitori hanno abbandonato il metallo giallo. Ma quando ci sono molti venditori, il momento diventa favorevole per cercare sul mercato qualche buona occasione di acquisto.

METALLIRARI.COM © RIPRODUZIONE RISERVATA

AGGIUNGI UN COMMENTO

Inserisci il primo commento!

Avvisi:
avatar
wpDiscuz

Libro Metalli Rari

Send this to friend