Mercati

In arrivo la legge sul tantalio conflict-free

Presto potrebbe venir approvata una legge, negli Stati Uniti, sui minerali conflict-free. La Security Exchange Commission (SEC), ha annunciato che il 22 agosto valuterà l’opportunità di adottare norme in materia di obblighi di comunicazione ed informazione a riguardo. L’industria del tantalio attende un simile sviluppo da tempo.

L’incertezza circa il cosiddetto Conflict Mineral Act, ha dominato sull’industria del tantalio per anni. Nel 2010 la SEC, responsabile per lo sviluppo di tali norme, ha redatto una bozza della legge. Da allora ha raccolto commenti e suggerimenti provenienti da più parti, ma fino ad oggi le parole non si sono trasformate in fatti.

Questa incertezza ha contribuito a conseguenze indesiderate. Alcuni consumatori hanno scelto di continuare a comprare tantalio a buon mercato da fonti potenzialmente immorali, cioè da paesi in conflitto civile e responsabili di massacri tra la popolazione. Altri consumatori hanno scelto di evitare di acquistare tantalio da paesi in conflitto, trovandosi però a pagare prezzi più alti. 58 membri del Congresso hanno redatto una lettera indirizzata alla SEC che afferma: “i ritardi della legge sui minerali conflict-free, minano gli sforzi per rendere l’industria mineraria più trasparente e per diminuire il legame tra i minerali ed il finanziamento della violenza brutale effettuata dai signori della guerra”.


Esistono difficoltà oggettive nel normare l’estrazione di un minerale e la catena di tutto il ciclo produttivo che lo trasforma in un manufatto. Inoltre in molti casi, come per esempio il tantalio, il metallo prodotto dal minerale viene utilizzato in svariate leghe metalliche che sono impiegate nella fabbricazione di utensili. Per esempio, un’automobile fabbricata con questi utensili, è da considerarsi come prodotto non conflict-free?

Anche l’Unione Europea e altre nazioni stanno seguendo gli sviluppi della legislazione negli Stati Uniti sulla materia dei minerali conflict-free, poichè credono di poterne seguire le orme. Anche se la legge può sembrare riguardare un aspetto molto specifico nell’ambito dell’estrazione mineraria, le implicazioni potrebbero riguardare una moltitudine di settori industriali e gli effetti avranno una ricaduta anche sui consumatori.

METALLIRARI.COM © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend