Mercati

Il platino rincorre l’oro. Riuscirà a sorpassarlo?

La vendita di gioielli di platino in India ha superato quella di gioielli d’oro, segnale di aspettative per un rialzo di prezzi per il metallo bianco. Mentre le vendite di gioielli hanno registrato un incremento di circa il 5%, le vendite di gioielli in platino sono cresciute di circa il 20%. I dati provengono dal Festival di Dussehra,  tenutosi quest’anno il 24 ottobre e che si protrae per una decina di giorni, che costituisce circa il 35% delle vendite annuali di gioielli di tutta l’India.

Il Festival di Dussehra, conosciuto anche come Vijay Dashmi, è una delle festività tra le più radicate dell’India. Il festival celebra la vittoria del Signore Ram sul demone più popolare della mitologia indù, Ravan, ma anche la sconfitta di Mahishasu, conosciuto come il demone bufalo, ad opera di Ma Durga. Durante i primi nove giorni, le persone si mantengono attive e si dedicano a spettacoli notturni. Il decimo giorno viene bruciata la statua di Ravana, poichè la tradizione riporta che Ravan sia stato sconfitto il decimo giorno.

I clienti indiani di gioielli, guardano ai loro acquisti valutandone il miglior valore di rivendita, oltre all’aspetto legato all’uso quotidiano del gioiello. I consumatori indiani ritengono che il platino sia un’opzione di investimento migliore e con un maggior potenziale di crescita rispetto all’oro.

Nel passato, gli acquirenti guardavano all’oro come unica opzione di investimento nel segmento dei metalli, oggi il platino è diventato il metallo preferito. Viene percepito come più prezioso dell’oro e di qualsiasi altro metallo. Secondo Mehul Choksi, amministratore delegato di uno dei maggiori produttori di gioielleria indiani, il festival di quest’anno ha diffuso molto ottimismo in tutto il settore.


A Londra, il platino è stato quotato a 1.580 dollari/oncia, circa l’8% meno della quotazione dell’oro, scambiato a 1.717 dollari/oncia. Ma i gioiellieri indiani vendono i manufatti in platino al 50% in più di quelli d’oro, anche per i maggiori oneri di lavorazione, raffinazione e fusione. Anche il valore di riscatto offerto dagli stessi gioiellieri alla clientela, è più alto rispetto a quello dell’oro.

Secondo Vijay Jain, amministratore delegato di un noto marchio di gioielli, “le vendite di gioielli in platino sono cresciute del 75% contro una crescita del 18% dei gioielli in oro. La vendita di monete d’oro e di lingotti, tuttavia, ha visto un calo del 25%”. Gl esperti considerano il mercato indiano un riferimento importante per il mercato dei metalli preziosi e gli umori degli acquirenti indiani mostrano che le prospettive di crescita del platino sono molto promettenti.

METALLIRARI.COM © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend