Economia

I paesi che producono più litio nel mondo

La produzione di litio sta aumentando in tutto il mondo per far fronte alla crescente domanda di batterie. Tuttavia, soltanto otto paesi producono litio in quantità significative.

I paesi che producono più litio nel mondo

Il litio sta attirando sempre di più l’attenzione degli investitori, grazie all’espansione del mercato delle batterie al litio e per il clamore mediatico dei nuovi progetti della Tesla Motor circa la nuova Gigafactoy di batterie per alimentare veicoli elettrici.

L’entusiasmo dei produttori, degli investitori e degli analisti non è mai stato così alto e la recente pubblicazione dello US Geological Survey sulla produzione mondiale non poteva arrivare in un momento migliore.


I dati, riferiti al 2013, sono riassunti in questa classifica dei paesi che producono più litio in tutto il mondo:

  1. cileCile (produzione mineraria: 13.500 tonnellate). È stato il primo produttore al mondo di litio, con un aumento di 300 tonnellate rispetto al 2012. Il paese ospite la salina di Salar de Atacama, tra le Ande e la Cordillera de Domeyko, dove a circa 130 metri sotto la superficie esiste un deposito che costituisce il 27% di tutte le riserve del mondo.
  2. australiaAustralia (produzione mineraria: 13.000 tonnellate). Ha prodotto circa 1.000 tonnellate in più rispetto all’anno precedente. Nel paese opera la Talison Lithium, il più grande fornitore di litio primario del mondo e l’unico che lo produce non dalla salamoia naturale, ma invece dalla roccia.
  3. cinaCina (produzione mineraria: 4.000 tonnellate). Il litio viene estratto in larga misura dal Lago Zabuye, un lago salato di montagna immerso nella Prefettura Shigatse della Regione Autonoma del Tibet, scoperto nel 1987.
  4. argentinaArgentina (produzione mineraria: 3.000 tonnellate). Come il Cile, anche l’Argentina ha molti saline. La più importante è Salar del Hombre Muerto, situata nel nord-ovest dell’Argentina.
  5. zimbabweZimbabwe (produzione mineraria: 1.100 tonnellate). Il paese produce litio da 60 anni e detiene la più grande riserva del mondo a Bikita, contenente 11 milioni di tonnellate. Tuttavia, la produzione del paese è molto meno, anche perché i minerali del deposito contengono una bassa quantità di litio.
  6. portogalloPortogallo (produzione mineraria: 570 tonnellate). La produzione del paese è concentrata nella regione di Gongalo e deriva dalla macinazione di minerale con un contenuto di litio di circa l’1%.
  7. brasileBrasile (produzione mineraria: 150 tonnellate). Le attuali riserve brasiliane non sono mai state misurate con precisione, ma è certo che esistono giacimenti di minerali in varie zone del paese come a Minas Gerais in Aracuai e nello stato del Ceara, nel comune di Quixeramobim.
  8. stati unitiStati Uniti (produzione mineraria: sconosciuta). I dati di produzione di litio negli Stati Uniti non sono stati divulgati dalle aziende interessate. Nel paese esiste solo una miniera, gestita dalla Rockwood Lithium, una controllata della Rockwood Holdings.

 

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

AGGIUNGI UN COMMENTO

Inserisci il primo commento!

Avvisi:
avatar
wpDiscuz

Libro Metalli Rari

Send this to friend