Terza-pagina

I migliori sistemi pensionistici del mondo

Dalla graduatoria dei migliori sistemi pensionistici del mondo emerge che la Danimarca garantisce alla maggior parte propri cittadini livelli di pensione soddisfacenti e sostenibili nel lungo termine.

La pensione è, per la maggior parte delle persone che lavorano in tutto il mondo, un pilastro nel futuro della propria vita. Significa la completa libertà di dedicarsi ai propri interessi personali o di inseguire obbiettivi e sogni di una vita intera.

Il problema è che, con le aspettative di vita sempre maggiori e le condizioni economiche sempre più incerte, i sistemi pensionistici di tutto il mondo sono sempre più sotto pressione. Il sogno di ieri di una meritata pensione, sta diventando sempre più sfuggente.

Nonostante ciò, in alcuni paesi, gli enti previdenziali continuano ad offrire le migliori prestazioni possibili, come risulta evidente dal Melbourne Mercer Pension Index. L’indice misura le prestazioni dei sistemi pensionistici di tutto il mondo, prendendo in considerazione 3 parametri:

  • Adeguatezza – misura come il sistema pensionistico sostiene i lavoratori più poveri e come sia l’efficienza complessiva. Tiene conto anche del tasso di risparmio complessivo e di quanto sia diffusa nel paese la proprietà di una casa, due fattori chiave che garantiscono la sicurezza finanziaria delle persone in pensione.
  • Integrità – esamina le normative, il grado di protezione, la trasparenza, e i costi dei piani pensionistici in ogni paese. Esamina anche la qualità delle pensioni del settore privato, che  possono contribuire ad alleviare il peso finanziario del sistema in carico allo Stato.
  • Sostenibilità – Fa riferimento a tutta una serie di fattori che potrebbero influenzare la sostenibilità di un sistema pensionistico. Questi includono i legami tra il sistema pensionistico e l’economia del paese, la durata attesa di tutte le prestazioni, i livelli di debito pubblico e il numero di ex-lavoratori che attualmente beneficiano del sistema pensionistico.

Dalla ponderazione di questi parametri è stata redatta (2013) la classifica dei 10 migliori sistemi pensionistici del mondo:

  1. danimarcaDanimarca (valore dell’indice: 82,9)
  2. olandaOlanda (valore dell’indice: 78,9)
  3. australiaAustralia (valore dell’indice: 75,7)
  4. sveziaSvezia (valore dell’indice: 73,4)
  5. svizzeraSvizzera (valore dell’indice: 73,3)
  6. canadaCanada (valore dell’indice: 69,2)
  7. regno unitoRegno Unito (valore dell’indice: 64,8)
  8. cileCile (valore dell’indice: 63,3)
  9. stati unitiStati Uniti (valore dell’indice: 59)
  10. poloniaPolonia (valore dell’indice: 58,2)

La Danimarca ha il migliore sistema pensionistico del mondo, fondato su un fondo pensione pubblica di base, un fondo pensione integrativo legato al reddito, un piano di contributo pensionistico a capitalizzazione e una serie di piani pensionistici privati ​​obbligatori. Il sistema fornisce prestazioni adeguate ad una grande percentuale di residenti nel paese.

METALLIRARI.COM cc SOME RIGHTS RESERVED 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

metallirari.com

il tuo LIKE sarà di grande aiuto!

smile red

Send this to a friend