Metalli Rari

I 10 metalli più rari del mondo

Qualcuno pensa che l’oro sia il metallo più raro del mondo, a causa della sua preziosità. In realtà esistono metalli molto più rari e anche molto, ma molto più preziosi.

Se vi trovaste ad essere l’imperatore di un potente regno e doveste scegliere di coniare delle monete nazionali con un metallo impossibile da contraffare, grazie alla sua scarsità e rarità, potreste scegliere tra quelli contenuti nella graduatoria dei 10 metalli più rari del mondo.

Raro non sempre fa rima con prezioso, dal momento che il valore di un metallo non è determinato soltanto dalla sua scarsità, ma anche da quanto è richiesto sul mercato.

Insomma, se l’offerta di un metallo è scarsa ma è scarsa anche la domanda, il suo valore potrebbe non essere elevato. È il caso del metallo più raro del mondo, l’iridio, che ha prezzi modesti e impieghi assai ristretti.

La panoramica completa dei 10 metalli più rari del mondo, comprende metalli abbastanza conosciuti ed altri quasi totalmente sconosciuti alla maggior parte delle persone.

1

IRIDIO – È l’elemento più raro su tutta la crosta terrestre (0,0004 parti per milione), circa 12 volte più raro dell’oro. Secondo alcuni importanti studi scientifici, l’origine del metallo sarebbe extraterrestre, arrivato con lo stesso asteroide che portò all’estinzione dei dinosauri, schiantatosi nei pressi dell’attuale penisola dello Yucatan (Cratere di Chicxulub).

2

RODIO – Come l’iridio, appartiene al gruppo del platino e per alcuni anni è stato il più prezioso dei metalli (“10 volte più prezioso dell’oro: il Rodio“). Estrarre rodio è un’impresa piuttosto complessa, infatti questo metallo si trova mescolato in minerali di altri metalli, come palladio, argento, platino e oro. Anche le operazioni di fusione sono difficilissime, tanto da raggiungere a malapena una produzione totale mondiale di sole 7 tonnellate all’anno.

3

TELLURIO – Allo stato fuso, il tellurio è in grado di corrodere metalli quali il rame, il ferro e anche l’acciaio inossidabile (“Produrre tellurio: una faccenda molto complicata“).

4

RUTENIO – È un metallo molto difficile da produrre per le sue particolari caratteristiche chimico-fisiche. Perciò il rutenio è presente in commercio in quantità assai ridotte e i suoi prezzi sono particolarmente elevati (attualmente circa 60 dollari per oncia).

5

OSMIO – Anche l’osmio appartiene al gruppo del platino e il suo tetrossido viene utilizzato per il rilievo delle impronte digitali. È il metallo più pesante in natura.

6

RENIO – Il renio non esiste in natura allo stato libero e nemmeno nei minerali più comuni. L’unica possibilità è di ottenerlo dal perrenato di ammonio (“La guerra per il 75° elemento: il renio“).

7

ORO – Naturalmente, anche loro è tra i metalli più rari del mondo. È distribuito un po’ su tutta la crosta terrestre, con una concentrazione media di 0,03 parti per milione, corrispondenti a 0,03 grammi per tonnellata.

8

PLATINO – È presente in natura allo stato puro o in lega con l’iridio. I suoi composti, altamente tossici, sono piuttosto rari in natura e alcuni di essi, ad esempio il cisplatino, sono utilizzati come farmaci anti-tumorali.

9

PALLADIO – Anch’esso appartenente al gruppo del platino, viene largamente impiegato come catalizzatore (“Dalla gioielleria alla medicina: il palladio“).

10

BISMUTO – È usato soprattutto nel settore farmaceutico e per la preparazione di leghe a basso punto di fusione come, per esempio, quelle per i fusibili.

Se parlassimo invece di valore commerciale dei metalli, la graduatoria cambierebbe radicalmente. Infatti, il record dell’elemento più prezioso del mondo appartiene teoricamente ad un isotopo, la forma in cui alcuni elementi possono trovarsi in natura (con un numero differente di neutroni nel nucleo atomico). Il suo valore è stimato nell’incredibile cifra di 1 miliardo di dollari per oncia troy e il suo nome è isotopo del platino 190 (190Pt).

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Roberto Gozzetti
È stato un trader nel settore dei metalli per lungo tempo, lavorando con alcune importanti aziende del settore in Italia e in Europa. Esperto in metalli rari, è consulente presso un'azienda svizzera leader sul mercato internazionale di questi metalli. Da qualche anno è impegnato anche nella divulgazione giornalistica del mondo dei metalli rari e delle materie prime. Il suo profilo professionale è su LINKEDIN.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

metallirari.com

il tuo LIKE sarà di grande aiuto!

smile red

Send this to a friend