Energia

Forest City, la prima città verde del mondo

La Cina ha ufficialmente iniziato a costruire ‘Forest City’, una città verde per combattere in modo significativo l’inquinamento. Il progetto è ‘made in Italy’.

Prima al mondo, Forest City, una città creata per combattere l’inquinamento, è in fase di costruzione a Liuzhou, nella provincia di Guangxi, in Cina.

Progettata dallo studio italiano Stefano Boeri Architetti, specializzato nello sviluppo di progetti verdi in tutto il mondo, la futuristica Forest City ospiterà una comunità di circa 30.000 persone. Sarà completamente immersa nel verde, con quasi 1 milione di piante di oltre 100 specie e 40.000 alberi che, tutti insieme, possono assorbire quasi 10.000 tonnellate di anidride carbonica e 57 tonnellate di sostanze inquinanti, producendo circa 900 tonnellate di ossigeno all’anno.

Di conseguenza, Forest City contribuirà a diminuire la temperatura media del clima, a migliorare la qualità dell’aria locale, ad avere barriere anti rumore, a creare un nuovo habitat e a migliorare la biodiversità nella regione.

Forest City sarà autosufficiente, alimentata completamente da fonti di energia rinnovabili, come l’energia geotermica e l’energia solare

Forest City sarà autosufficiente, alimentata completamente da fonti di energia rinnovabili, come l’energia geotermica e l’energia solare. La città sarà anche interamente cablata e comprenderà zone commerciali, aree residenziali, spazi ricreativi, un ospedale e due scuole. Forest City sarà collegato a Liuzhou da una linea ferroviaria veloce, alimentata elettricamente. La nuova città verde è stata commissionata dalla divisione urbanistica del comune di Liuzhou, che ha approvato il progetto per 175 ettari lungo il fiume Liujiang, nella parte settentrionale di Liuzhou.

Il progetto riveste una grande importanza per tutta la Cina e, in caso di successo, sarà un esempio di come progettare una città verde per tutto il resto del paese e del mondo.


Inoltre, sarà un motivo d’orgoglio per l’architettura italiana che, per la prima volta al mondo, realizzerà un insediamento urbano di nuova generazione, che ridurrà sostanzialmente l’inquinamento dell’aria, moltiplicando le superfici urbane vegetali e biologiche.

È previsto il completamento di tutti i lavori nel 2020.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

metallirari.com

il tuo LIKE sarà di grande aiuto!

smile red

Send this to a friend