Terza-pagina

Espatriare in Svizzera: Zurigo

La città elvetica, al comando di quasi tutte le classifiche internazionali sulla qualità della vita e l’eccellenza dei servizi, offre stipendi molto alti per le professioni più qualificate.

Zurigo è spesso identificata come la capitale delle banche e come una città conservatrice. Ma pur essendo la sede della quarta borsa valori del mondo e il motore finanziario della Svizzera, vivere a Zurigo riserva una serie di sorprese positive. 

La città è annualmente in cima alle classifiche mondiali delle migliori città in cui vivere, ma anche delle città più costose. Le infrastrutture e tutti i servizi urbani sono efficienti ed incredibilmente ben mantenuti. Tutta l’area metropolitana è pulita e sicura, inserita in un contesto economico forte e culturalmente ricco.

Il principale ostacolo per chi espatria a Zurigo, è la difficoltà a trovare un alloggio, data la carenza cronica di abitazioni della città ed i costi elevati, anche per abitazioni modeste. La domanda supera di gran lunga l’offerta e la ricerca di un alloggio può richiedere parecchio tempo. La Svizzera è un paese di inquilini e Zurigo non fa eccezione. La difficoltà a trovare un alloggio in affitto ha portato ad una nuova e curiosa abitudine: i futuri inquilini offrono dei doni al padrone di casa per aumentare la possibilità di essere scelti.

La difficoltà a trovare un alloggio in affitto ha portato ad una nuova e curiosa abitudine: i futuri inquilini offrono dei doni al padrone di casa

Un altro ostacolo per chi si trasferisce a Zurigo è la barriera linguistica: il tedesco, parlato e scritto, è la lingua dominante anche se l’inglese è ampiamente compreso e parlato.

La città svizzera è la capitale bancaria mondiale e molti stranieri sono attratti dagli elevati standard professionali e dalle opportunità di carriera, soprattutto nel settore finanziario. La cultura d’impresa è incredibilmente basata sui risultati che le persone ottengono, con pochissimo spazio per l’impreparazione e l’improvvisazione. È d’obbligo la puntualità e l’abbigliamento formale. Naturalmente il settore della finanza, sia quello bancario che quello delle gestioni patrimoniali, genera il maggior numero di posti di lavoro. Un quarto dei posti di lavoro ed un terzo della ricchezza di Zurigo arrivano dalla finanza.

L’altro settore dove molti stranieri trovano lavoro è quello dell’Information Technology. Spesso non è richiesta la conoscenza della lingua tedesca, a meno che non riguardi servizi di assistenza alla clientela, e la conoscenza dell’inglese è accettata. Google, per esempio, ha un importante ufficio a Zurigo, che da lavoro a moltissime persone provenienti da tutto il mondo.


Per essere legalmente occupati in Svizzera è necessario avere un permesso di soggiorno e questa regola si estende sia ai cittadini dell’Unione Europea che ai cittadini extracomunitari, anche se per i primi c’è il vantaggio di ottenere il permesso in tempi più rapidi. Inoltre i cittadini dell’Unione Europea hanno diritto a un minimo di tre mesi, durante i quali lavorare anche senza permesso di soggiorno. Il permesso di soggiorno è di solito valido per un anno, e deve essere rinnovata annualmente.

Naturalmente a Zurigo la media degli stipendi è molto alta. Se trasferendosi a Zurigo, si è in grado di negoziare un buon stipendio, la città ha molto da offrire.

METALLIRARI.COM © SOME RIGHTS RESERVED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend